rotate-mobile
Mercoledì, 19 Giugno 2024
Attualità Montichiari

Siringhe nei parchi, lo sfogo del sindaco: "Drogatevi a casa vostra"

"Se proprio avete voglia di farvi, fatelo a casa"

Siringhe nei parchi di Montichiari, lo sfogo del sindaco sui social. “Non è la prima volta che gli operatori trovano siringhe abbandonate nelle aiuole o nei parchi – scrive il primo cittadino Marco Togni –. Sicuramente non è la siringa che abitualmente si usa per farsi un'iniezione di Muscoril in caso di mal di schiena. Premesso che personalmente non tollero alcun tipo di droga, leggera o pesante che sia perché non copre i problemi, anzi ve ne genera solo di più grandi, se proprio avete voglia di farvi, fatelo chiusi in casa vostra e stateci finché l'effetto non sia finito così evitate di mettere a repentaglio gli altri per causa vostra”.

"Smaltite correttamente le vostre siringhe"

Così continua l'appello del sindaco: “Se usate siringhe, rimettete il tappo all'ago e smaltitele correttamente. Gettarle in terra o infilarle nei tronchi delle piante dimostra solo maggiormente quanta poca testa avete per voi e soprattutto per gli altri. Se fosse vostro figlio, nipote, parente o amico a bucarsi a causa vostra? E se questo vale a maggior ragione per le siringhe, tutti gli altri rifiuti vanno trattati con la stessa attenzione. Il mondo è di tutti, non solo vostro. Si chiama civiltà, educazione e rispetto”. Secondo un recente studio dell'Istituto di ricerche farmacologiche Mario Negri, a Montichiari si consuma il doppio della cocaina rispetto alla media nazionale.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Siringhe nei parchi, lo sfogo del sindaco: "Drogatevi a casa vostra"

BresciaToday è in caricamento