Un quartiere sotto scacco: in una sola strada trenta furti in dieci mesi

Nuovo allarme a Mompiano lanciato dai residenti: dopo i 30 furti in dieci mesi di Via Valotti, ladri in azione anche in Via Madernini e Via Salvemini

Foto d'archivio

Mompiano sotto scacco, assediata dai ladri (e ormai da quasi un anno): lo hanno raccontato ancora una volta i cittadini, i residenti che hanno partecipato l'altra sera all'assemblea del Consiglio di quartiere. Occasione per avanzare richieste precise alla Loggia e alla forze dell'ordine: un nuovo impianto di videosorveglianza, più uomini e mezzi a presidiare la zona.

In sala era presente anche Roberto Novelli, il comandante della Polizia Locale cittadina: da qualche giorno sono già state raddoppiate le presenze delle forze dell'ordine, a seguito della riunione del Comitato della sicurezza che coinvolge, oltre alla Prefettura e alla Loggia, anche i vertici di Polizia di Stato e Carabinieri.

Una situazione allarmante, hanno proseguito i residenti in assemblea, capitanati da Riccardo Crea, presidente del Cdq, e Maria Tempera, portavoce degli abitanti esasperati. A parlare sono i numeri, spiegano: in Via Valotti, epicentro dell'emergenza furti, si sarebbero registrate almeno 30 effrazioni dall'inizio dell'anno, in poco più di dieci mesi.

L'emergenza raccontata

Una situazione che si sarebbe placata da un mesetto, ma solo in Via Valotti: i ladri infatti si sono trasferiti solo di poche centinaia di metri, se non addirittura di poche decine. Nelle ultime settimane si sarebbero infatti registrate nuove “incursioni” in Via Maternini e Via Salvemini.

“Ci sentiamo imprigionati in casa”, hanno ribadito i residenti. Molti raccontano di aver speso migliaia di euro in impianti d'allarme, altri hanno investito i loro risparmi in porte blindate e inferriate alle finestre. Adesso tutto il quartiere chiede l'intervento delle istituzioni. Il comandante Novelli ha comunque ricordato che l'attività investigativa è già in atto: i ladri in azione potrebbero far parte di varie bande di professionisti dell'Est Europa.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (4)

  • Paolo ta ardet tropp tanti film...

  • Paolo ta ardet tropp tanti film...

  • Concordo ma usare l’esercito per presidiare il territorio con manganello bello duro sarebbe ancora più efficace. E quando li beccano espulsione con braccialetto elettronico che esplode se tentano di varcare i nostri confini

  • Suggerisco ai residenti dei quartieri interessati dalle razzie di creare un gruppo su WhatsApp al fine di comunicare in tempo reale ogni sospetta presenza o movimenti. È un sistema efficace.

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Sorpreso a rubare al supermercato, stende il commesso con un pugno in faccia

  • Cronaca

    Orrore in paese, cane morto abbandonato in un'aiuola: "È lì da due giorni"

  • Incidenti stradali

    Violentissimo schianto sulla Provinciale: giovane centauro grave in ospedale

  • Cronaca

    Liberato dopo 3 anni: "Mi hanno drogato e rapito". Ma adesso finirà ai domiciliari

I più letti della settimana

  • Professore si suicida in palestra, il corpo trovato da due studenti

  • Uccisa da un malore mentre sta pulendo casa: addio a Silvia

  • Auto sbanda in curva, poi la tragedia: chi era la vittima

  • La disperazione per la morte di Leonardo: "Eri un ragazzo speciale"

  • Si affaccia alla finestra di casa e precipita per 12 metri: muore bimba di 9 anni

  • Al volante ubriaco dopo un matrimonio, si schianta in auto con i tre figli piccoli

Torna su
BresciaToday è in caricamento