Attualità

La rabbia degli alluvionati al passaggio della 1000 Miglia: caos e proteste

Festa e gli applausi al corteo della 1000 Miglia, ma poche centinaia di metri prima dei veicoli rombanti è andata in scena la rabbia e la protesta dei cittadini esasperati dall'alluvione: cosa è successo

Festa e applausi per il corteo dei veicoli rombanti della 1000 Miglia, ma sullo sfondo la protesta dei cittadini esasperati dall'alluvione. Ha avuto questa doppia faccia il passaggio della 1000 Miglia a Forlì. Come riporta ForlìToday, la gara della auto storiche ha attraversato i quartieri alluvionati di Cava e Romiti: doveva essere un segnale di ritorno alla normalità, tenere acceso un riflettore, tramite questa vetrina internazionale, sui quartieri colpiti dall'alluvione del 16 maggio, ma la rabbia è presto montata ed è sfociata in momenti di caos.

Il blocco stradale e i momenti di tensione

La protesta era stata annunciata nei giorni scorsi sui social network: la 1000 Miglia sarebbe dovuta transitare in viale Bologna tra due ali di folla in stivali di gomma e badili, fischietti e cartelloni, a testimoniare l'emergenza non ancora finita. Ma nel tratto tra il McDonald's e la porta di Schiavonia, alla presenza di alcune centinaia di persone, la protesta ha visto lunghi minuti di tensione, quando pochi soggetti hanno bloccato i veicoli in gara posizionandosi in mezzo alla carreggiata. Sulle strisce pedonali gli alluvionati hanno iniziato ad attraversare su e giù a passo lento, rallentando la sfilata delle auto.

Il blocco della Mille Miglia da parte dei cittadini alluvionati di Forlì: la protesta con vanghe e scarponi
Il blocco della 1000 Miglia da parte dei cittadini alluvionati di Forlì: la protesta (Foto: ForlìToday)

La 1000 Miglia è una competizione che non prevede la chiusura di strade per creare un circuito, ma convive con il traffico delle città che attraversa, dai semafori rossi ai passanti sulle strisce pedonali. La tensione è salita in certi momenti, in assenza quasi totale di un servizio di ordine pubblico, fatto salvo per alcuni poliziotti in borghese. Ed è in questi momenti abbastanza concitati che è successo di tutto: dai partecipanti alla Mille Miglia che hanno abbassato i finestrini e ascoltato fermi le rimostranze dei contestatori a quelli che invece hanno pericolosamente dribblato gli alluvionati in mezzo alla strada facendo rombare i motori.

E non sono mancate le liti tra gli stessi manifestanti, in particolare all'indirizzo di pochi soggetti che a un certo punto hanno iniziato a bloccare il traffico posizionandosi in mezzo a viale Bologna e impedendo il passaggio delle auto delle Mille Miglia che pure cercavano di sterzare per evitare il blocco. Dai lati delle strade in tanti, però, hanno invitato chi si poneva a mo' di blocco della circolazione stradale a farsi da parte e non inscenare quella modalità di protesta. Una manifestazione caotica, ma vibrante di rabbia, segno che l'alluvione non è ancora passata e i quartieri più colpiti vivono ancora nell'incertezza e nell'emergenza a cui le istituzioni sono chiamate a dare una risposta.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La rabbia degli alluvionati al passaggio della 1000 Miglia: caos e proteste
BresciaToday è in caricamento