Un bresciano al Festival di Sanremo: ha 25 anni e insegna alle elementari

Sarà al Festival di Sanremo il giovane cantautore Matteo Faustini, finalista di Area Sanremo: ha 25 anni e insegna alle scuole elementari di Cologne

Matteo Faustini

Il cantautore bresciano Matteo Faustini sarà in gara al prossimo Festival di Sanremo, categoria Nuove proposte: salirà sul palco dell'Ariston il prossimo febbraio. E' lui il vincitore, insieme al duo composto da Gabriella Martinelli e Lula, del contest di Area Sanremo, il talent-accademia che raccoglie il meglio delle proposte giovanili italiane, e consente due accessi (come delle “wild-card”) per partecipare al celebre Festival canoro.

Classe 1994, Faustini ha partecipato con la canzone “Nel bene e nel male”: un pezzo inedito, ma non il primo del repertorio del giovane cantautore. Le sue esibizioni nel lungo cammino fino alla finale hanno conquistato i giudici: al momento della nomina, in occasione della finalissima di sabato, con aria stupefatta si è lasciato andare a un abbraccio liberatorio al conduttore Amadeus.

Le parole di Matteo poco dopo la bella notizia

“Ho sempre amato la musica, poi sono cresciuto e spesso l'ho odiata – ha scritto Matteo su Facebook a poche ore dalla notizia – Come tutti ho ricevuto tante porte in faccia, allora ne ho aperte di più. Adesso ho bisogno di ringraziare: grazie a tutti i musicisti, truccatori, parrucchieri, sarti, giudici, conduttori, amici, colleghi, artisti, staff, a chi lavorava dietro le quinte, grazie alla Rai.. un sogno. Grazie al mio team che ha sostenuto la mia musica. Grazie per ogni sorriso che avete regalato”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nota curiosa: il giovane Matteo è un insegnante di scuola elementare. Lavora a Cologne, per l'Istituto comprensivo del Monte Orfano: ai bambini della primaria insegna ovviamente musica, ma anche educazione motoria. Tutti a scuola, alunni e insegnanti, hanno atteso con ansia il risultato della finalissima. E' andata bene, benissimo: sono tutti pronti a festeggiarlo, al suo ritorno.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Brescia: terremoto di magnitudo 2.7, epicentro a Caino

  • "Oltre 2300 in terapia intensiva, governo pronto al nuovo lockdown in Italia"

  • Incubo coronavirus: 237 casi a Brescia, i nuovi contagi Comune per Comune

  • Autocertificazione covid Lombardia: modulo da scaricare Ottobre 2020

  • Covid: a Brescia oltre 300 nuovi casi e una vittima, i nuovi contagi Comune per Comune

  • Coprifuoco in Lombardia: il 'grande' ritorno dell'autocertificazione

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BresciaToday è in caricamento