Attualità Manerbio

Fungicida AM29, sì al nuovo impianto di produzione: "È cancerogeno"

È arrivata l'autorizzazione alla produzione di erbicidi

Via libera della Provincia di Brescia alla produzione di erbicidi con fungicida AM29 da parte dell'azienda Finchimica di Manerbio, società del gruppo Finagro Spa che opera dal 1976 - oggi ha circa un centinaio di dipendenti - nella ricerca, sviluppo, produzione, registrazione e vendita di principi attivi e intermedi chimici e fitofarmaci per la protezione delle colture agricole.

Il nuovo prodotto sarà appunto un fitofarmaco: a pieno regime l'azienda ne potrà produrre fino a 1,8 tonnellate al giorno, pari a oltre 650 tonnellate l'anno. È questo l'esito della Conferenza dei servizi convocata pochi giorni fa e a cui hanno partecipato, come da prassi, anche enti pubblici (tra cui il Comune) e ambientali e sanitari, come Arpa (l'Agenzia regionale per la protezione dell'ambiente) e Ats (l'Agenzia di tutela della salute).

Il dibattito anche in Parlamento

La notizia aveva sollevato non poche polemiche negli ultimi mesi. Il progetto prevede anche l'ampliamento dello stesso stabilimento, operativo entro il 2026. Alla fine di giugno la questione era stata discussa anche in Parlamento, a seguito di un'interrogazione di Devis Dori e Angelo Bonelli di Alleanza Verdi e Sinistra. "Finchimica - si legge nel testo - ha presentato alla Provincia di Brescia un'istanza per il rilascio dell'autorizzazione all'ampliamento del proprio impianto di produzione di fitofarmaci, prevedendo la messa in esercizio della produzione di un principio attivo fungicida (AM29) il cui composto è protetto da segreto industriale ma che, come si legge nella documentazione della stessa società, dovrebbe rientrare nelle sostanze inquinanti alla classe I dei cancerogeni".

Una prima Conferenza dei servizi si è tenuta il 21 febbraio scorso: la seconda, decisoria, convocata inizialmente per il 7 luglio è stata poi effettivamente discussa il 20 luglio. Nell'interrogazione Dori e Bonelli riferiscono anche di "una recente caratterizzazione effettuata da Arpa nella falda sottostante la Finchimica Spa, effettuata in aprile e che avrebbe rilevato la presenza di numerosi inquinanti". 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fungicida AM29, sì al nuovo impianto di produzione: "È cancerogeno"
BresciaToday è in caricamento