Addio pioppi, sono troppo pericolosi: in paese saranno abbattuti 89 alberi

Ha fatto discutere la decisione dell'amministrazione comunale di abbattere gli 89 pioppi di Via Calcutta e limitrofe: in primavera però arriveranno 150 nuove piante

Addio pioppi sulla tangenzialina di Manerbio, troppo pericolosi: sono ben 89 le piante che dovranno essere abbattute per motivi di sicurezza. I lavori sono già in corso, e termineranno nei prossimi giorni, sicuramente prima di Natale. Comunque vada, il saldo ambientale sarà positivo: entro la primavera saranno piantumati più di 150 nuovi alberi.

Certo non saranno le stesse essenze, e non esattamente nello stesso punto, sul ciglio della strada di Via Madre Teresa di Calcutta (e limitrofe), appunto la tangenzialina dove i pioppi erano stati piantati poco più di un decennio fa. Sono cresciuti in fretta, e questo è un bene, ma allo stesso tempo hanno creato problemi e disagi.

Viabilità e lavori in corso

Erano troppo vicini alla strada, perdevano rami e foglie sulle carreggiata, avevano “intasato” i tombini e i sottoservizi, con il tempo hanno “scavato” con le loro profonde radici, provocando danneggiamenti e disconnessioni sull'asfalto.

La decisione è stata presa, dopo lunghe consultazioni: non è mai facile abbattere un solo albero, tanto più quando sono quasi 90. Fino al termine dei lavori la viabilità subirà piccole modifiche, per ovvi motivi, con deviazioni obbligati e tratti chiusi al traffico, sulla base delle necessità del cantiere.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Pescava quintali di cocaina dall'oceano, poi li portava a Brescia per lo spaccio

  • Brutta sorpresa dopo lo shopping: auto sparite fuori dal centro commerciale

  • Ragazzo morto sull'auto in fuga: il caso è chiuso, via libera al funerale

  • Da pochi mesi in Indonesia, morto a 42 anni Davide Savelli

  • Schianto frontale nella notte: auto sventrata, morto un uomo

  • Incidente stradale in scooter, morta la 39enne Rachele Marino

Torna su
BresciaToday è in caricamento