rotate-mobile
Giovedì, 2 Dicembre 2021
Attualità Lonato del Garda

Per la Polizia un nuovo Speed Scout: il 50% degli automobilisti non rispetta i limiti

Sarà operativo dalla prossima primavera il nuovo Speed Scout già in dotazione alla Polizia Locale di Lonato: prime settimane di beta-test

La fase sperimentale (e quindi senza multe) sembra ormai conclusa: ultimi ritocchi tecnici e poi dalla prossima primavera via libera alla nuova strumentazione “Scout Speed”, ossia un rilevatore di velocità da installare sulle auto di servizio della Polizia Locale, e che serve appunto a “misurare” la velocità dei veicoli in transito.

Succede a Lonato, dove da qualche tempo non è più in funzione l'autovelox fisso alla galleria San Zeno, paese comunque dove – anche a causa della sua estensione e delle numerose strade trafficate – il capitolo dedicato a multe e sanzioni ha un peso molto significativo nel bilancio comunale.

Massima attenzione agli automobilisti indisciplinati: per l'utilizzo dello Scout Speed la normativa vigente non prevede l'obbligo di segnalazione preventiva. “Ma provvederemo comunque a posizionare gli appositi cartelli – ha spiegato l'assessore alla sicurezza Roberto Vanaria – indicando il rilevamento della velocità nelle zone in cui verrà adoperato”.

Dicevamo della prima sessione di prova, una sorta di beta-test: il nuovo Speed Scout ha rilevato che circa il 50% dei veicoli in transito sul territorio di lonatese non rispetta i limiti di velocità. E non solo: a seguito di ulteriori accertamenti è stato verificato, in numerosi casi, la mancanza di coperatura assicurativa, la revisione scaduta, il bollo non pagato.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Per la Polizia un nuovo Speed Scout: il 50% degli automobilisti non rispetta i limiti

BresciaToday è in caricamento