rotate-mobile
Martedì, 18 Giugno 2024
Attualità

Atterrati a Linate i primi bambini ucraini malati oncologici

Saranni curati nei nosocomi della Lombardia

Sono arrivati in Lombardia i primi bambini malati oncologici dell’Ucraina. I piccoli pazienti, e i loro familiari, sono atterrati, verso le 14 di giovedì, all’aeroporto di Milano Linate. Il volo è stato coordinato dall'Agenzia regionale emergenza urgenza della Lombardia.

I bimbi, grazie all'iniziativa di Onlus Soleterre e Regione Lombardia, potranno ricevere le cure necessarie all'Istituto dei Tumori di Milano e all'ospedale San Matteo di Pavia.

Ad accoglierli nello scalo milanese erano presenti il presidente di Soleterre, Damiano Rizzi, e il governatore della Regione Lombardia, Attilio Fontana che su Facebook ha scritto: 

"Regione Lombardia è riuscita a portarli al sicuro grazie all'eccezionale lavoro della Onlus Soleterre, in collaborazione con Areu, San Matteo di Pavia e Istituto dei Tumori di Milano dove saranno curati con tutta l'assistenza di cui hanno bisogno".

"Sono davvero orgoglioso - chiosa Fontana nel post - per la concretezza e la rapidità con cui abbiamo agito in una situazione così delicata. Il nostro impegno non termina qui, continueremo a lavorare per sostenere chi soffre e necessita di aiuto".


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Atterrati a Linate i primi bambini ucraini malati oncologici

BresciaToday è in caricamento