Attualità

Apre la ciclabile dei sogni: grande festa per l'opera da 7,5 milioni di euro

Volata finale per la pista ciclabile tra Limone e Riva: il primo tratto a sbalzo da 2 chilometri verrà inaugurato il 14 luglio

La nuova ciclabile a sbalzo di Limone

Bella, bellissima: ormai quasi fatta e finita, quasi pronta per essere inaugurata. Forse l'opera pubblica più attesa della stagione: la nuova pista ciclabile a sbalzo sul lago di Garda, circa 2 chilometri di percorso spettacolare che parte da Limone sul Garda e arriva al confine con Riva. I lavori volgono al termine: circa un mese alla naturale conclusione dell'opera, poi sabato 14 luglio (alle 17) la grande inaugurazione.

Una bella soddisfazione, per tutto il comparto turistico dell'Alto Garda: se ne parlava da anni, si è lavorato per mesi senza sosta. Un piccolo grande investimento: oltre 7 milioni e mezzo di euro per circa due chilometri, realizzati in parte a sbalzo sul muro e altri a sbalzo sulla roccia, comunque a strapiombo, affacciati direttamente sul lago (ovviamente in tutta sicurezza).

Tanto legno, e poi moduli in ferro e in acciaio, ponti e archi che si vedono da lontano, e già caratterizzano il nuovo paesaggio. In questi giorni circolano anche le fotografie, tante fotografie: bastano quelle per dare l'idea, bastano quelle e non servono parole.

La prossima tappa sarà il tratto trentino: a completare l'opera mancano circa 5 chilometri, probabilmente da realizzarsi in più stralci. I lavori dovrebbero già partire in autunno, insomma prima della fine dell'anno. E intanto ne sono passati quattro dalla prima grande inaugurazione, dei primi 4 chilometri di pista: ce ne vorranno ancora un po' per chiudere il cerchio, 100 milioni di euro per 140 chilometri mozzafiato.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Apre la ciclabile dei sogni: grande festa per l'opera da 7,5 milioni di euro

BresciaToday è in caricamento