Sul lago 50mila rospi da proteggere: mille volontari al lavoro giorno e notte

Hanno lavorato giorno e notte, a turno e divisi in squadre: sono gli oltre 1000 volontari in campo per la migrazione dei rospi del lago di Endine

Due rospi del Lago di Endine

Li hanno accompagnati, seguiti e scortati, aiutandoli ad attraversare in sicurezza la Strada Provinciale 76: in tutto sono stati schierati più di un migliaio di volontari, e per oltre un mese, tra Guardie Ecologiche GeV, i bambini delle scuole elementari (ben 7 classi), associazioni sportive, gli scout, gli attivisti di Legambiente. Tutti insieme, come ogni anno ormai dal 1992, per salvare i rospi del lago di Endine che in primavera si spostano per la loro consueta migrazione.

Sono più di 50mila gli anfibi salvati dal folto gruppo di volontari: oltre al rospo comune, il Bufo Bufo, che da solo vale la stragrande maggioranza degli animali in movimento, ci sono anche le rane rosse e i tritoni, ma in numero decisamente minore.

Un’area di rilevanza erpetologica nazionale

Vengono costantemente monitorati e censiti dai tecnici del Centro Anfibi del lago, la Stazione sperimentale per lo studio e la conservazione degli anfibi di Endine costituita nel 2005 da Regione Lombardia. Rospi e anfibi sono così numerosi da aver reso il lago di Endine un’area di rilevanza erpetologica nazionale.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La migrazione dei piccoli animali quest’anno è proseguita per 40 giorni esatti. Un po’ alla volta, e non senza rischi e fatiche, hanno attraversato la Sp76 e concluso il loro viaggio, giusto in tempo per l’estate. I volontari hanno lavorato giorno e notte, suddivisi in squadre e in turni. Missione compiuta, anche stavolta.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Carla e Ines, la tragedia sulla strada per le vacanze

  • Si sente male nel suo locale, ristoratore bresciano muore mentre sta lavorando

  • Coronavirus, in Lombardia via libera a calcetto e discoteche

  • Scontro mortale in autostrada: decedute due sorelle bresciane

  • Esce a buttare lo sporco e non torna: scomparsa giovane mamma bresciana

  • Si appoggia a un masso e precipita nel vuoto: addio a Saverio

Torna su
BresciaToday è in caricamento