rotate-mobile
Attualità

Gussago: un Fiat Doblò attrezzato per assistere chi ha bisogno

Un nuovo mezzo di trasporto destinato alle due Comunità Socio Sanitarie franciacortine di Fobap Onlus

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di BresciaToday

Si è tenuta lunedì 6 marzo in via Sale 4, a Gussago, la cerimonia ufficiale di inaugurazione del nuovo mezzo di trasporto destinato alle due Comunità Socio Sanitarie franciacortine di Fobap Onlus. Persone con disabilità e con autismo avranno a disposizione un automezzo Fiat Doblò completamente attrezzato per trasferimenti che aiuteranno nello svolgimento di attività inclusive a tutto tondo. Progetti del Cuore taglia così il nastro di un altro importante traguardo e renderà disponibile un nuovo Fiat doblò attrezzato, facendosi carico delle spese di gestione e mantenimento. Grazie alla partecipazione delle imprese locali, ognuna secondo le proprie possibilità, si è potuto portare a compimento questa “speciale” missione per la collettività.

Fobap Onlus, ente gestore di Anffas Brescia Onlus che accompagna ogni anno cinquecento persone con disabilità, avrà quindi a disposizione un prezioso strumento di lavoro, a costo zero, per continuare a gestire gli spostamenti delle decine di ragazzi e adulti che ogni giorno frequentano i suoi servizi. Per festeggiare l’arrivo del nuovo mezzo erano presenti il direttore generale Paolo Zaninetta, il responsabile della struttura di Gussago Matteo Pizzoli, gli straordinari volontari, le famiglie beneficiarie del servizio e i titolari delle attività sostenitrici. “Si tratta di un segno importante di vicinanza da parte della comunità locale alle ospiti e agli ospiti delle nostre strutture” dichiara Pizzoli “tanto più importante, se consideriamo che l’automezzo è uno strumento utile per favorire la loro inclusione all’interno delle varie realtà del territorio”. Tra i testimonials di Progetti del Cuore figurano nomi noti dello sport e dell'impegno sociale, tra cui Annalisa Minetti, Beppe Signori e Andrea Devicenzi: esempi di persone vere, piene di passione, campioni fortemente impegnati nel sociale, che sfidano ogni giorno i propri limiti e combattono contro i pregiudizi, mettendo la loro popolarità al servizio del prossimo. Un immenso grazie a tutti coloro che a vario titolo hanno intrapreso questo viaggio insieme a noi. Da soli possiamo fare poco. Insieme possiamo fare molto.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gussago: un Fiat Doblò attrezzato per assistere chi ha bisogno

BresciaToday è in caricamento