Fuochi d'artificio sul lago di Garda: tutti gli appuntamenti di agosto e settembre

Sono tantissimi gli appuntamenti con i fuochi artificiali, da Ferragosto in poi, sul lago di Garda: il calendario completo

Naso all'insù e occhi lucidi: per gli appassionati, l'occasione si ripete ogni giorno. O quasi. Tanti sono infatti gli appuntamenti con i fuochi d'artificio sul lago di Garda per l'ultimo mese e mezzo di estate, a partire dalla vigilia di Ferragosto (a Limone, dove si replica anche a settembre) fino ad arrivare alla Notte di Fiaba a Riva, nel mezzo feste del vino, notti d'incanto, castelli e sagre medievali.
Un lungo elenco, meteo permettendo, di cui residenti e vacanzieri innamorati degli spettacoli pirotecnici non potranno fare a meno: i fuochi d'artificio, si sa, non perdono mai la loro magia, uno spettacolo adatto a tutta la famiglia, reso ancora più spettacolare dalle acque del lago in notturna, il riflesso della luna, i giochi di luce dei fuochi sulle sponde gardesane. Ecco a voi il calendario completo.

Fuochi d'artificio sulla sponda bresciana

In ordine cronologico, i primi della lista sono a Limone sul Garda, alla vigilia di Ferragosto: il 14 agosto in occasione della Yellow Night, una vera e propria notte bianca (anzi, gialla) con musica e mercatini, negozi aperti fino a tardi, e allo scoccare delle 23 i fuochi d'artificio direttamente a lago. Il giorno dopo, a Ferragosto, si replica a San Martino della Battaglia, frazione di Desenzano, per la celebre Festa del Vino che celebra quest'anno la sua quarantaquattresima edizione: musica e buona cucina, primi piatti e grigliate di carne, chi più ne ha più ne metta, vini del territorio e appunto il grande spettacolo pirotecnico, il 15 agosto, serata conclusiva della festa.

Neanche il tempo di riprendersi che a Desenzano si replica: sabato 17 agosto in occasione della Notte d'Incanto, il tradizionale appuntamento ferragostano con i fuochi d'artificio, accompagnati da musica dal vivo, negozi aperti fino a tardi, aperitivi e degustazioni, l'attesa “sfilata” delle barche e i migliaia di lumini che illumineranno l'acqua. Ancora fuochi, ancora il giorno dopo: domenica 18 agosto lo spettacolo pirotecnico è programmato a Padenghe, in castello, in occasione del tradizionale appuntamento con Padenghe Medievale, la festa a tema per eccellenza del basso Garda.

La stagione estiva si concluderà con i fuochi d'artificio in programma a Salò, il 25 agosto, e con l'ultimo appuntamento della Yellow Night di Limone, il 1 settembre.

Fuochi d'artificio sulla sponda veronese

Ad oggi sono già “decollati” parecchie volte, in particolare a Malcesine e Brenzone per le varie feste padronali. E proprio da Malcesine si riparte, sul lungolago, la sera di Ferragosto. Appuntamento in contemporanea ai fuochi d'artificio in programma a Garda, e sempre il 15 agosto.

I fuochi tornano sul Garda veronese martedì 20 agosto, a Peschiera in occasione del Palio delle Mura. Qualche giorno di riposo e ancora spettacolo pirotecnico al porto di Brenzone, sabato 24 agosto, in occasione della festa del porto. Ultimo appuntamento estivo il 5 settembre ancora a Malcesine, frazione di Campagnola.

Nel mezzo uno spin-off dalla sponda trentina: domenica 1 settembre fuochi d'artificio a Riva del Garda, dalle 22, per l'ultima serata della celebre Notte di Fiaba, la tre giorni dedicata a grandi e piccini che quest'anno è tutta per Sandokan e i pirati della Malesia. Pillole di programma: musica e intrattenimento, spettacoli e narrazioni, laboratori e giochi, un concorso letterario, gastronomia, mostre e mercatini.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La nuova star della dieta? Un nutrizionista bresciano: "Ecco il mio metodo"

  • Tutte le regioni zona gialla a dicembre, ma si va verso il divieto di spostamento

  • Tragedia in paese: giovane uomo si chiude in garage e si toglie la vita

  • Massimo Boldi: il negazionista Covid testimonial del nuovo spot di Regione Lombardia

  • Barista fa sesso con un imprenditore, resta incinta e perde il bimbo: "Dammi 60mila euro"

  • Maestra positiva al Covid: "Dolori allucinanti, anche alla testa. Ho temuto d'essere morta"

Torna su
BresciaToday è in caricamento