Attualità

Expo 2021 Emirates: a Dubai la nuova ArtMaison Room 1844 deall'artista bresciano Gio Bressana

Il Neo Rinascimento italiano debutta a Dubaicon la nuova ArtMaison Room 1844creata dall'artista bresciano Gio Bressana

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di BresciaToday

Il Neo Rinascimento italiano debutta a Dubai, dove l'Artista Gio Bressana insieme con l'architetto Enrico Valentino, per l'EXPO 2021, inaugurano la nuovissima ArtMaison Room 1844, nel cuore del prestigioso Design District, Building 8, Unit 104, a fianco di brand come Santiago Calatrava, Norman Foster, Chanel, Burberry, Dolce&Gabbana e Christian Dior Couture. Il nome prende spunto dalla rinomata stanza segreta di Buckingham Palace, alla quale solo la Regina e suoi ospiti più illustri possono accedere; simbolo di esclusività incondizionata, un valore che unisce oggi l'Arch.

Valentino e l'artista italiano nelle rispettive professioni. L'inaugurazione ufficiale è prevista in Autunnno. Enrico Valentino ha una storia professionale di rilevanza internazionale con lavori come il progetto dell'Ambasciata reale saudita e la residenza personale del principe saudita Al Faisal a Londra dove per un fondo di investimento kuwaitiano ha ristrutturato vari complessi residenziali. Di Valentino è pure il progetto di ristrutturazione della grande moschea di Regent’s Park. Valentino riceve incarichi dal magnate dell'oro Kanz come da JVC, PepsiCo Head Quarters, BSKYB, The Royal Family of Qatar, personaggi del mondo dell'arte e dell'aristocrazia europea.

Dubai è la sua seconda casa. Gio Bressana è il primo artista immersivo italiano di fama mondiale: i suoi affreschi, le sue maestose opere d’arte danno vita ad oggetti e superfici destinati all'abitare, opere uniche, inimitabili, frutto del magico incontro dell'artista con il luogo stesso e con i materiali, dei quali fa uso per far vibrare i sensi in un'estasi di incanto. Hanno scelto Gio Bressana griffe quali Roger Vivier, Fendi Home, Bentley Home, Roberto Cavalli, Scenoghraphic, SCIC Cucine d’Italia; catene di alberghi come Dorchester Collection e realtà immobiliari come Tân Hoàng Minh Group che ha voluto i suoi quadri e i suoi dipinti murali per il sontuoso “Palais de Louis” ad Hanoi. Offerta Private Label e solo Limited Edition L’ArtMaison offre solo progetti di ambienti, prodotti e creazioni d'autore, elementi Limited Edition a marchio Room1844, frutto di una ricerca culturale, stilistica e materica.

Ad esempio, possiamo ammirare rare e preziose sezioni di Marmi e Onici, prodotti molto particolari e studiati esclusivamente per il brand, come onici intarsiati con rame, ottone e oro. Vetri e cristalli con spessori fuori norma (10/12 cm), fusi da mastri vetrai di Murano appositamente creati per Room 1844, con pattern ed effetti particolari che rendono incomparabile e unico ogni pezzo; pavimenti in pelle e pelle dipinta, parquet intarsiati con delle essenze antiche e paste di pietre dure, materiali di recupero che rievocano gli sfarzi di Versailles, o con intarsi più moderni in ottone, madreperla e resina. "Ed, ispirandoci a un parquet di stile classico, - aggiunge Bressana - io posso con il mio intervento, dare vita ad opere d’arte più contemporanee, per creare la nuova visione del ventunesimo secolo".

Commistioni ricorrenti in tutte le proposte di Room 1844. Bressana: "Gli affreschi nel Medioevo erano i libri dei poveri che non sapevano leggere. Anch'io racconto: l’infinita bellezza di un mondo attraverso i suoi secoli". A breve, saranno disponili anche le raffinate essenze ambiente, oltre che ad un innovativo e prestigioso servizio di percorso olfattivo d’interni personalizzato, tutto a marchio Room 1844. Direttore artistico della ArtMaison è Simonne Chevalier che racchiude nella sua carriera poliedrica tra moda, design e arte, tutte le competenze del caso. The Business and Brand Development è affidata a Miranda Valentino che ha maturato un esperienza pluriennale nella strategia e sviluppo di marchi del lusso.

Fa parte di Room 1844 anche la Interior Designer Anna Koryakina. Ispirazione italiana ma scouting senza confini per un team che vuole essere ambasciatore del mito della cultura italiana nel mondo ma è aperto a partner, artisti, design, aziende,etc., che possono provenire da ogni latitudine del Pianeta, se solo hanno la capacità di fare 'Haute Couture' per il marchio Room 1844, dalla concezione alla realizzazione dell'opera. Sottolinea Enrico Valentino: “Siamo un'ArtMaison di nuovissima concezione, non rivenditori, ma ideatori di prodotti e ambienti chiavi in mano 'sartoriali', che possono essere sia progetti privati, alberghi, resort, palazzi presidenziali, o un affresco, un complemento d'arredo, una consulenza stilistica. Siamo quindi strutturati per poter gestire i nostri progetti internamente dall’architettura, interior design e project management alla customizzazione completa.

Con la certezza che non utilizziamo mai cliché". Il lusso secondo Valentino e Bressana Room 1844 suggella per Giò Bressana ed Enrico Valentino un percorso che li ha portati a condividere quindi anche un nuovo concept del lusso non solo come personalizzazione di ambienti, oggetti e servizi, ma proprio come esperienza d'arte pura; un lusso per mecenati conquistati dalla sfida di veder trasformare ogni idea abitativa in un'opera d'arte irriproducibile. Questo in sintesi è Room 1844, nelle parole di Enrico Valentino: "Un hub del tailor made per l'abitare, la prima ‘Capsule” che unisce fashion, arte e architettura, dove l'architettura è lo spazio che l'arte riveste e il design arreda. Un'arte vera, dunque, ogni volta senza eguali e per questo di valore incommensurabile, come quella di Gio Bressana che sarà il nostro testimonial nel mondo".

Nasce un nuovo trend "Room 1844, progetto autofinanziato, sarà una fucina di innovazione - concludono Valentino e Bressana -. Siamo in pieno relativismo estetico, ma anche nel tempo più veloce della storia; oggi è l’effimero ad avere più valore. La nostra proposta è originale in quanto fondata sulla ricerca di un nuovo assoluto di bellezza ma per una dimensione temporale relativa. Il nuovo trend non è il palazzo che dura mille anni, ma la bellezza concentrata in un atomo di creatività capace di esplodere nelle cinque dimensioni della vita, lunghezza, larghezza, profondità, tempo/velocità". 


Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Expo 2021 Emirates: a Dubai la nuova ArtMaison Room 1844 deall'artista bresciano Gio Bressana

BresciaToday è in caricamento