Giovedì, 13 Maggio 2021
Coronavirus

Covid, quando si torna in zona gialla: tutte le date delle riaperture

Dal 26 aprile tornano le zone gialle: coprifuoco e ristoranti, ecco cosa ha annunciato il premier Mario Draghi

Si è appena conclusa a Palazzo Chigi la conferenza stampa riguardo il piano per le riaperture predisposto dal premier Mario Draghi. Come deciso dalla cabina di regia nella mattinata di venerdì, alcune regioni torneranno in zona gialla già dal 26 aprile. “Il nuovo piano ha, però, una novità – ha detto Draghi – si darà precedenza alle attività all’aperto”. Inoltre dal 26 riapriranno, in zona gialla e arancione, tutte le scuole di ogni ordine e grado, mentre è prevista un'apertura parziale nelle zone rosse.

Si parla di “rischio ragionato”, ha detto ancora Draghi: "I dati sono in miglioramento, ma questo rischio che il Governo ha preso si fonda su una premessa: il rispetto delle norme. Un’opportunità non solo per l’economia ma anche per la vita sociale”.

Tutte le date delle riaperture

Al fianco di Draghi una nota positiva anche dal ministro Roberto Speranza. “L’attuale RT è dello 0,85 e la prossima settimana potrebbe scendere sotto lo 0,8 – ha dichiarato – inoltre la maggior parte delle regioni è in fase di miglioramento”. In maniera graduale saranno riaperte quasi tutte le attività, cercando sempre di svolgerle all’aperto. “L’auspicio è che nelle prossime settimane – ha detto Speranza – il quadro epidemiologico ci permetterà di riaprire anche attività che non si svolgono all’aperto”. Il 26 aprile dovrebbero essere consentiti gli sport all'aperto, mentre gli stabilimenti balneari e le piscine all'aperto dovrebbero riaprire il 15 maggio e il 1 giugno dovrebbero poi riaprire al chiuso anche le palestre. A giugno forse potranno riaprire anche le fiere. Non è chiaro se il coprifuoco resterà in vigore dalle 22 e come questa decisione influirà con l'apertura serale del settore ristorazione. “La campagna vaccinale sta andando bene – ha detto ancora Draghi –  queste riaperture potranno essere definitive solo se la situazione pandemica lo permetterà”. 

Cosa succederà dal 26 aprile

La sintesi di quanto annunciato in conferenza stampa: 

  • Il 26 aprile sarà il giorno del ritorno della zona gialla (rafforzata) ove possibile, e in queste regioni i ristoranti potranno rimanere aperti anche la sera (ma solo all'aperto);
  • Dal 15 maggio apriranno le piscine all’aperto, le palestre il 1 giugno;
  • Gli spostamenti saranno consentiti tra regioni gialle e con un pass tra regioni di colori diversi;
  • Si torna a scuola in presenza al 100% anche alle superiori in zona gialla e arancione (ancora da definire in zona rossa).
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Covid, quando si torna in zona gialla: tutte le date delle riaperture

BresciaToday è in caricamento