menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Arriva la conferma del Governo: Lombardia diventa zona arancione

Speranza firma l'ordinanza dopo l'annuncio dato dal governatore Fontana

Prima era arrivato l'annuncio di Fontana via Twitter: “Apprezzati i dati epidemiologici, ora siamo in zona arancione e potremo riaprire gli esercizi commerciali”.

Adesso arriva anche la conferma da parte del Governo. Il ministro della Salute, Roberto Speranza, ha infatti firmato l'ordinanza che sancisce il passaggio a zona arancione. Le nuove regole entreranno in vigore da domenica 29 novembre.

Cosa cambia

Pochi, comunque, i cambiamenti per quanto riguarda gli spostamenti: solo restando all’interno del proprio Comune ci si potrà muovere liberamente senza l’autocertificazione (ma dalle 5 alle 22) e non si potranno comunque varcare i confini regionali. Riapriranno però tuti i negozi, compresi i centri estetici e anche i centri commerciali (ad eccezione dei giorni festivi e prefestivi).

Restano chiusi al pubblico, anche in caso di passaggio a zona arancione, bar pub, ristoranti, gelaterie, pasticcerie (ad esclusione delle mense e del catering) che possono continuare a effettuare esclusivamente servizi d'asporto (fino alle 22) e a domicilio.

Nessun cambiamento anche sul fronte delle scuole superiori: didattica a distanza al 100%, mentre dovrebbero tornare sui banchi gli alunni di seconda e terza media.  

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

La Lombardia è zona arancione: tutte le regole in vigore da domani

Coronavirus

Dati sbagliati dalla metà di ottobre: così la Lombardia ha "sballato" i conti

Coronavirus

Covid: 43 casi in una settimana, in paese è allerta massima

Coronavirus

Focolaio Covid in paese: il sindaco chiude tutte le scuole

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BresciaToday è in caricamento