menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Le punture di zanzara possono trasmettere il Coronavirus? La risposta degli esperti

L'Istituto Superiore di Sanità chiarisce i dubbi rispetto al possibile contagio di Covid-19 attraverso le punture

Altro argomento di dibattito e discussione sul Covid-19 è quello che riguarda la possibile trasmissione del virus attraverso le punture delle zanzare. Con il cado e l’estate arriveranno inevitabilmente anche i fastidiosi insetti e in molti si stanno chiedendo se il passaggio di una zanzare da un individuo all’altro possa contribuire al contagio.

A fare chiarezza sull’argomento è l'Istituto Superiore di Sanità (Iss), che sgombra il campo da ogni possibile timore. Ad oggi - sottolinea l’Iss - non ci sono evidenze scientifiche sulla trasmissione attraverso zanzare o altri insetti che succhiano sangue (come anche le zecche, ad esempio). Questi insetti sono veicolo dei cosiddetti arbovirus, responsabili di malattie completamente diverse dal Covid-19 come ad esempio la dengue e la febbre gialla.

Nessun nuovo allarme, per fortuna: l’arrivo delle zanzare non porterà a una nuova impennata dei contagi e le loro fastidiose punture avranno come conseguenza solo il prurito arrecato. "Il Covid-19 - sottolinea ancora una volta l'Iss - è un virus respiratorio e si trasmette da uomo a uomo principalmente attraverso le minuscole goccioline emesse con starnuti o colpi di tosse o portando le mani alla bocca, al naso o agli occhi dopo aver toccato superfici od oggetti contaminati di recente".

Fonte: Today.it


 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BresciaToday è in caricamento