menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto d'archivio

Foto d'archivio

Festa abusiva tra le mura di casa: 4.400 euro di multa per 11 ragazzi

L'intervento della Polizia Locale a seguito di segnalazione dei vicini di casa: 11 le persone multate sabato notte in Via Chiassi

Cena o festa che fosse, era comunque vietata: di fatto si è trattato di un assembramento vietato – 11 persone non conviventi sotto lo stesso tetto – e che costerà molto caro ai giovani protagonisti. Come da prassi, sono stati tutti sanzionati – 400 euro a testa: totale 4.400 – per violazione delle norme del Dpcm. La festa era stata organizzata da una ragazza, approfittando del fatto che i suoi genitori non fossero in casa.

E' successo sabato notte in Via Chiassi a Brescia, zona centralissima della città a metà tra le fermate Marconi e San Faustino della metro: a segnalare i rumori “sospetti” (che altro non erano che musica alta e le voci altrettanto) sarebbero stati i vicini. Gli agenti della Polizia Locale sono intervenuti rapidamente.

Hanno perlustrato il quartiere in cerca dell'appartamento, individuato tra mezzanotte e mezza e l'una. Dentro quella casa, come detto, si erano ritrovati in 11: tutti i ragazzi giovani dai 18 ai 20 anni. Alla vista degli agenti hanno consegnato i documenti e ammesso le proprie responsabilità. La multa salata – 400 euro – diventerà di 280 se pagata in pochi giorni.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Sport

    Super-G junior: c'è un ragazzo bresciano sul tetto del mondo

  • social

    Le vere origini della Festa della Donna

Torna su

Canali

BresciaToday è in caricamento