menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto d'archivio

Foto d'archivio

"Avevo il turno in fabbrica", ma era andato dalla fidanzata: scatta la maxi multa

Nei guai un giovane di 30 anni, che ha infranto le norme sugli spostamenti in vigore nella zona rossa

Una serata con la sua ragazza gli è costata una multa di ben 280 euro. Protagonista un 30enne di Verolanuova, che, infrangendo le norme anti-covid, è uscito dal proprio Comune in auto per recarsi a Manerbio dalla fidanzata.

Sulla via del ritorno è però incappato in un posto di blocco dei carabinieri. Come autocertificazione ha dichiarato di essere stato al turno in fabbrica, ma, con una veloce telefonata, i militari hanno accertato che – in realtà – si trattava di una menzogna. Il giovane ha quindi raccontato loro il motivo reale del suo spostamento e, a quel punto, la sanzione è stata inevitabile. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Provincia di Brescia: morti e contagi di sabato 16 gennaio 2021

Coronavirus

Barista decide di non chiudere più: già 20 multe per lui e i suoi clienti

Coronavirus

Festa abusiva tra le mura di casa: 4.400 euro di multa per 11 ragazzi

Coronavirus

Coronavirus: a Brescia 186 casi e 17 morti, i nuovi contagi Comune per Comune

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BresciaToday è in caricamento