rotate-mobile
Coronavirus

Il vaccino anti-Covid ha un effetto sulla fertilità di coppia?

L'indagine è stata condotta su coppie che cercavano di concepire. Non c'è nessuna correlazione. L'infezione da coronavirus negli uomini, invece, può diminuire la capacità di concepimento del 18%

Il vaccino anti covid ha un'influenza sulla fertilità di coppia? No, non c'è nessun legame, secondo una ricerca della Boston university school of public health, pubblicata sull'American journal of epidemiology. Al contrario, l'infezione da Sars-Cov-2 (e non il vaccino) potrebbe avere un impatto negativo a breve termine sulla fertilità maschile. Le possibilità di concepire un bambino diminuiscono per le coppie in cui l'uomo è stato infettato nei sessanta giorni precedenti, spiega lo studio.

Il vaccino non ha influenza sulla fertilità di coppia, il virus sì

Lo studio dei ricercatori americani, condotto su coppie che cercavano di concepire, combatte le fake news che mirano a diffondere la falsa correlazione tra infertilità e vaccinazione, e dimostra che non c'è nessun legame tra l'iniezione e la possibilità di rimanere incinta. La dottoressa Amelia Wesselink del dipartimento di epidemiologia dell'università di Boston, autrice della ricerca, ha spiegato che "molti individui in età riproduttiva hanno citato le preoccupazioni sulla fertilità come motivo per non essere vaccinati, ma il nostro studio mostra, per la prima volta, che la vaccinazione covid in entrambi i partner non è correlata alla fertilità".

Covid e fertilità: lo studio in Pdf

Nel dettaglio, lo studio è stato condotto su 2.126 donne di età compresa tra 21 e 45 anni negli Stati Uniti e in Canada, coinvolte nella ricerca tra dicembre 2020 e settembre 2021 e poi seguite fino a novembre 2021. Il 73% delle donne e il 74% dei partner avevano ricevuto almeno una dose di vaccino anti covid. I partecipanti hanno fornito informazioni su dati sociodemografici, stile di vita, condizioni cliniche e caratteristiche dei loro partner.

I ricercatori hanno misurato i tassi di fertilità tra i partecipanti di sesso femminile e maschile che hanno ricevuto almeno una dose di vaccino, evidenziando che erano praticamente identici ai partecipanti non vaccinati. Ulteriori analisi hanno considerato il numero di dosi, la marca del vaccino, la storia di infertilità e la regione geografica di provenienza, ma non hanno indicato alcun effetto avverso della vaccinazione sulla fertilità.

Gli uomini risultati positivi al Covid-19 nei sessanta giorni precedenti, invece, riportano una fertilità ridotta del 18% rispetto a quelli che non erano mai risultati positivi. Ciò supporta altri studi precedenti, che hanno collegato l'infezione negli uomini con una scarsa qualità dello sperma e altre disfunzioni riproduttive. In conclusione, quindi, i risultati indicano che l'infezione da Sars-Cov-2 negli uomini potrebbe essere associata con un calo a breve termine della fertilità e che la vaccinazione non condiziona la fertilità in nessuno dei partner. 

Fonte: Today.it

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il vaccino anti-Covid ha un effetto sulla fertilità di coppia?

BresciaToday è in caricamento