menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Fonte: pagina Facebook Guido Bertolaso

Fonte: pagina Facebook Guido Bertolaso

Bertolaso: «Entro una settimana vaccino in altri 24 Comuni bresciani»

Il super-consulente di Regione Lombardia, in visita nell'Ovest Bresciano, ha annunciato che presto si vaccinerà in altri 24 Comuni

Roccafranca, Rudiano, Urago, Pontoglio, Palazzolo, Capriolo, Paratico e Iseo. A questi 8 Comuni se ne aggiungeranno presto, «Entro una settimana», altri 24, per formare una barriera contro l'espansione a ovest del virus. Guido Bertolaso, il consulente della presidenza della regione Lombardia, responsabile della campagna di vaccinazione, ieri è stato in visita ai primi due hub di somministrazione intensiva allestiti nella nostra provincia, a Iseo (nel palazzetto dell’istituto Antonietti di via Paolo VI) e Chiari (nel palazzetto geodetico). 

Sul proprio profilo Facebook Bertolaso ha voluto pubblicare alcune immagini della visita, raccontata sulle colonne del quotidiano Bresciaoggi in edicola stamane. Il giornale riporta alcune sue dichiarazioni: «Sono confortato da quello che ho visto. Soddisfatto dell'organizzazione, della squadra forte, motivata e preparata e di quanto è stato realizzato sia a Chiari che a Iseo. Mi sono fatto l'idea di grande entusiasmo - ha proseguito Bertolaso -. Ho trovato medici, infermieri e personale amministrativo oltre ai Comuni molto motivati. Hanno fatto un lavoro straordinario che servirà d'esempio per il resto d'Italia. Brescia è provincia sperimentale, la prima frontiera di lotta al Covid con il vaccino. Sia a Iseo che a Chiari tutto è super organizzato per gestire l'emergenza. Una macchina che funziona alla perfezione».

Per ora a recarsi presso i due centri sono solo gli ultra 80enni dei Comuni di Roccafranca, Rudiano, Urago, Pontoglio, Palazzolo, Capriolo, Paratico e Iseo. Nella giornata di ieri però Bertolaso ha garantito che la campagna verrà estesa, entro fine settimana, ad altri 24 Comuni: «L'idea è di rafforzare la cintura sanitaria lungo l'asse dell'Oglio al confine tra Brescia e Bergamo. Quelli che abbiamo scelto sono i comuni maggiormente colpiti dalla variante. Dal confine alzeremo il muro di contenimento al virus. Abbiamo già fatto la pianificazione per vaccinare altri 24 comuni del Bresciano che rientreranno nella pianificazione delle dosi già dalla fine della prossima settimana. Oltre alle persone che stiamo vaccinando adesso se ne aggiungeranno altre 30 mila. Non sono numeri giganteschi ma è quello che possiamo fare con il numero dei vaccini che sono a disposizione ora. Un tentativo di ridurre il danno in provincia dove la situazione è critica». 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Il falso mito dell'acqua e limone da bere (calda) la mattina

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BresciaToday è in caricamento