rotate-mobile
Lunedì, 29 Novembre 2021
Coronavirus Manerba del Garda

Coronavirus, l’epidemia è ovunque: il paese perde la sua storica parrucchiera

Tullia Avigo aveva 72 anni: morta in pochi giorni per complicanze legate al Coronavirus. A Manerba si è spento anche Carlo Franceschini, ex pescatore

Anche a Manerba sono arrivate le prime due croci da Coronavirus. Tra sabato e domenica hanno perso la vita Tullia Avigo e Carlo Franceschini. Avigo aveva 72 anni: classe 1947, gestiva da una vita lo storico salone da parrucchiera in piazza a Montinelle, ancora al lavoro all'inizio del mese. Stava bene fino a poco tempo fa, poi all’improvviso l’infezione se l’è portata via: in poco più di una settimana.

La piangono i figli Giovanni con Francisca, Federico e Kevin, Ennio con Linnet, Simona e Angelo, il fratello Giuliano, la sorella Rosa. Nel fine settimana ha perso la vita anche Carlo Franceschini, 78 anni: classe 1941, da qualche tempo era ospite in casa di riposo. Anche lui un volto noto in tutto il paese: per decenni è stato pescatore professionista. Lo piangono la sorella Giuseppina e il fratello Giacomo.

Il cordoglio dell’amministrazione comunale

Stando agli ultimi aggiornamenti resi noti da Ats, a Manerba sono dieci i casi di positività da Coronavirus dall’inizio dell’epidemia, con i primi due decessi. A darne notizia è stato proprio il Comune: “Da parte dell’amministrazione comunale – si legge in una nota – vanno le nostre più sentite condoglianze. Ci uniamo al dolore dei familiari”.

Ai funerali (in forma privata al cimitero) parteciperà anche un rappresentante del municipio, attrezzato con fascia tricolore. Negli ultimi giorni, per ridurre al minimo la mobilità e dunque il rischio di contagio, sono state disposte le chiusure del Perlino, al confine con Moniga, della passeggiata a lago e della Riserva naturale della Rocca. 
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, l’epidemia è ovunque: il paese perde la sua storica parrucchiera

BresciaToday è in caricamento