rotate-mobile
Venerdì, 21 Gennaio 2022
Coronavirus

Troppe assenze per Covid: Trenord cancella oltre 300 corse

Assenti 330 tra macchinisti e capotreno. Tutte le modifiche

Trenord messa in ginocchio dal Covid, ancora. Dopo le cancellazioni della scorsa settimana, l’azienda che gestisce il trasporto ferroviario regionale comunica nuove soppressioni. La ragione è sempre la stessa: l’elevato numero di dipendenti assenti a causa del Coronavirus.

Stando a quanto reso noto dall’azienda si registrano oltre 330 assenze: 150 non collegate al covid, mentre 180 lavoratori sono positivi al virus o in quarantena.

"Tale situazione rende necessaria una riorganizzazione preventiva del servizio, con la soppressione totale o parziale di circa 350 corse sul totale di oltre 2170 programmate, per garantire tutti i collegamenti alla luce delle assenze già confermate e di eventuali ulteriori evoluzioni", hanno chiarito dall'azienda specificando che durante il giorno "il servizio sarà ridotto del 12%", mentre "su tutte le linee saranno soppresse le corse in circolazione fra le ore 23.30 e le ore 5".

A bordo saranno aumentati i posti disponibili sui treni in circolazione, ma - rivolgendosi ai clienti - la stessa Trenord ha consigliato "di consultare sull'app i dettagli delle modifiche e delle variazioni serali e notturne, prima di mettersi in viaggio".

Queste le modifiche al servizio fino al 16 gennaio:

  • S1 Saronno-Milano-Lodi: i treni circoleranno fra Milano Bovisa e Lodi. Per spostarsi tra Milano Bovisa e Saronno, i passeggeri potranno utilizzare le corse della linea S3 Saronno-Bovisa-Milano Cadorna o delle linee regionali che partono e arrivano a Milano Cadorna.
  • S2 Mariano Comense-Milano Passante-Milano Rogoredo: il servizio sarà sospeso; i clienti potranno utilizzare i treni della linea S4 Camnago-Milano Bovisa-Milano Cadorna fino a Milano Bovisa, collegata a Milano Rogoredo dalle corse delle linee S13 Milano Bovisa-Pavia e S1 Milano Bovisa-Lodi. 
  • S9 Saronno-Seregno-Albairate: sulla linea circolerà in ogni direzione un treno ogni ora, anziché ogni 30 minuti.
  • S11 Rho-Milano-Como-Chiasso: i treni circoleranno fra Milano Porta Garibaldi e Chiasso. Il collegamento fra Milano Porta Garibaldi e Rho sarà garantito dalle corse delle linee S5 Varese-Milano-Treviglio e S6 Novara-Milano-Pioltello.
  • Malpensa Express: il collegamento Milano Cadorna-Malpensa Aeroporto avrà una corsa ogni ora per direzione (al minuto .27 da Cadorna e .26 da Malpensa T1), anziché ogni 30 minuti. Continueranno a circolare ogni 30 minuti le corse che collegano lo scalo aeroportuale con Milano Porta Garibaldi e Milano Centrale.
  • S40 Como-Mendrisio-Varese: il servizio sulla linea transfrontaliera effettuata da treni TILO sarà sospeso. I viaggiatori potranno utilizzare le corse delle linee TILO S10 Biasca-Bellinzona-Lugano-Chiasso-Como San Giovanni e S50 Biasca-Bellinzona-Lugano-Varese-Malpensa.
     
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Troppe assenze per Covid: Trenord cancella oltre 300 corse

BresciaToday è in caricamento