rotate-mobile
Coronavirus

Usano il camion aziendale senza Green Pass: multa e sequestro del mezzo

Gli occupanti hanno dichiarato di essere un gruppo di amici

Sono sempre più frequenti i controlli da parte delle forze dell’ordine riguardo il rispetto delle misure anti-Covid. L'ultimo caso si è verificato alle porte del lago di Garda, a Tione, il centro delle Valli Giudicarie, dove la Polizia locale ha controllato un autocarro di proprietà di una ditta artigiana veneta.

I lavoratori, tra cui anche il titolare dell'azienda, erano tutti senza Green pass, che invece sarebbe stato obbligatorio in quanto il gruppo stava lavorando. Pur di non esibire il certificato, gli occupanti hanno dichiarato di essere un gruppo di amici che si stava recando a Tione per visitare la borgata, anche se vestiti in tuta da lavoro e con gli attrezzi al seguito.

Multa e sequestro del camion

Tra l'altro, anche se la versione fosse stata vera, a quel punto sarebbe scattata la sanzione riguardo la destinazione d'uso dei veicoli aziendali. Il mezzo infatti era adibito all'uso aziendale ed al trasporto cose, e non poteva essere liberamente utilizzato per il trasporto delle persone se non quelle destinate al trasporto merci o all'utilizzo delle attrezzature.

Agli agenti così non è rimasto altro da fare che verbalizzare il tutto, sanzionare la ditta e sequestrare il camion, che rimarrà sottoposto a fermo per un periodo da uno a sei mesi.

Fonte: Trentotoday.it

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Usano il camion aziendale senza Green Pass: multa e sequestro del mezzo

BresciaToday è in caricamento