Coronavirus Via Don A. Tadini, 18

Coronavirus: quattro suore contagiate, subito in quarantena

Dopo un periodo di tregua, si sono registrati quattro nuovi casi di coronavirus tra le religiose della Casa madre di Botticino

La scoperta grazie al test sierologico. Dopo i tanti contagi registrati a marzo, e un lungo periodo di tregua, nella Casa madre di Botticino si contano quattro nuovi casi di covid-19. Le quattro suore sono state immediatamente messe in isolamento, per salvaguardare le altre sorelle (in totale sono una trentina le religiose ospitate a Botticino). Quattro mesi fa furono addirittura sette le "Suore operaie della Santa Casa di Nazareth" che persero la vita a causa del virus, compiendo il loro dovere nelle case di riposo dove erano occupate. Nella nostra provincia oltre alla Casa madre di Botticino le suore operaie sono ospitate anche nelle comunità di Passirano e Fantecolo. 

Il bilancio regionale della giornata di ieri, sabato 1 agosto, parla di 55 nuovi casi (di cui 9 ‘debolmente positivi’ e 13 a seguito di test sierologici), così suddivisi: 

  • Milano: 17, di cui 9 a Milano città
  • Bergamo: 11
  • Brescia: 11
  • Como: 1
  • Cremona: 1
  • Lecco: 0
  • Lodi: 1
  • Mantova: 2
  • Monza e Brianza: 5
  • Pavia: 2
  • Sondrio: 1
  • Varese: 3
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus: quattro suore contagiate, subito in quarantena

BresciaToday è in caricamento