Coronavirus

Coronavirus, 35mila le vittime in Italia: "Causa principale della morte in 9 casi su 10"

Secondo l'ultimo rapporto sulla mortalità realizzato da Istat e Istituto superiore di sanità, nell'89% dei casi analizzati il Covid 19 è la causa principale del decesso.

Brescia, cimitero Vantiniano: si scava per i seppellire i morti © Bresciatoday.it - Giovanni Pizzocolo

Sono oltre 35mila le vitimme, in tutto lo Stivale, del coronavirus. Una cifra già alta, altissima, che però non restituisce a pieno le dimensioni del dramma. Come più volte sottolineato, i dati ufficiali non sono esaustivi, tengono conto solo dei casi accertati e sappiamo che nei mesi dell'emergenza molte persone sono morte senza nemmeno avere il tempo di essere sottoposte al tampone.  E ora arriva un'altra conferma: di Covid si muore anche senza avere patologie pregresse.

Lo afferma uno studio dell'Istat e dell'Istituto superiore di sanità: "Il virus può rivelarsi fatale anche in assenza di concause. Non ci sono infatti concause di morte preesistenti a Covid-19 nel 28,2% dei decessi analizzati, percentuale simile nei due sessi e nelle diverse classi di età. Solo nella classe di età 0-49 anni la percentuale di decessi senza concause è più bassa, pari al 18%".

Il rapporto individua il nuovo coronavirus come causa principale della morte in 9 casi su 10: ''Il Covid-19 è la causa direttamente responsabile della morte nell'89% dei decessi di persone positive al test Sars-Co-2, mentre per il restante 11% le cause di decesso sono le malattie cardiovascolari (4,6%), i tumori (2,4%), le patologie del sistema respiratorio (1%), il diabete (0,6%), le demenze e le malattie dell'apparato digerente (rispettivamente 0,6% e 0,5%)".

Associate a Covid-19, le concause più frequenti che contribuiscono al decesso sono le cardiopatie ipertensive (18% dei decessi), il diabete mellito (16%), le cardiopatie ischemiche (13%), i tumori (12%). Con frequenze inferiori al 10% vi sono le malattie croniche delle basse vie respiratorie, le malattie cerebrovascolari, le demenze o la malattia di Alzheimer e l’obesità.

Le complicanze di Covid-19 che portano al decesso sono principalmente la polmonite (79% dei casi) e l’insufficienza respiratoria (55%). Altre complicanze meno frequenti sono lo shock (6%), la sindrome da di stress respiratorio acuto (ARDS) ed edema polmonare (6%), le complicanze cardiache (3%), la sepsi e le infezioni non specificate (3%).

Fonte: Today.it

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, 35mila le vittime in Italia: "Causa principale della morte in 9 casi su 10"

BresciaToday è in caricamento