Coronavirus, 35mila le vittime in Italia: "Causa principale della morte in 9 casi su 10"

Secondo l'ultimo rapporto sulla mortalità realizzato da Istat e Istituto superiore di sanità, nell'89% dei casi analizzati il Covid 19 è la causa principale del decesso.

Brescia, cimitero Vantiniano: si scava per i seppellire i morti © Bresciatoday.it - Giovanni Pizzocolo

Sono oltre 35mila le vitimme, in tutto lo Stivale, del coronavirus. Una cifra già alta, altissima, che però non restituisce a pieno le dimensioni del dramma. Come più volte sottolineato, i dati ufficiali non sono esaustivi, tengono conto solo dei casi accertati e sappiamo che nei mesi dell'emergenza molte persone sono morte senza nemmeno avere il tempo di essere sottoposte al tampone.  E ora arriva un'altra conferma: di Covid si muore anche senza avere patologie pregresse.

Lo afferma uno studio dell'Istat e dell'Istituto superiore di sanità: "Il virus può rivelarsi fatale anche in assenza di concause. Non ci sono infatti concause di morte preesistenti a Covid-19 nel 28,2% dei decessi analizzati, percentuale simile nei due sessi e nelle diverse classi di età. Solo nella classe di età 0-49 anni la percentuale di decessi senza concause è più bassa, pari al 18%".

Il rapporto individua il nuovo coronavirus come causa principale della morte in 9 casi su 10: ''Il Covid-19 è la causa direttamente responsabile della morte nell'89% dei decessi di persone positive al test Sars-Co-2, mentre per il restante 11% le cause di decesso sono le malattie cardiovascolari (4,6%), i tumori (2,4%), le patologie del sistema respiratorio (1%), il diabete (0,6%), le demenze e le malattie dell'apparato digerente (rispettivamente 0,6% e 0,5%)".

Associate a Covid-19, le concause più frequenti che contribuiscono al decesso sono le cardiopatie ipertensive (18% dei decessi), il diabete mellito (16%), le cardiopatie ischemiche (13%), i tumori (12%). Con frequenze inferiori al 10% vi sono le malattie croniche delle basse vie respiratorie, le malattie cerebrovascolari, le demenze o la malattia di Alzheimer e l’obesità.

Le complicanze di Covid-19 che portano al decesso sono principalmente la polmonite (79% dei casi) e l’insufficienza respiratoria (55%). Altre complicanze meno frequenti sono lo shock (6%), la sindrome da di stress respiratorio acuto (ARDS) ed edema polmonare (6%), le complicanze cardiache (3%), la sepsi e le infezioni non specificate (3%).

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Fonte: Today.it

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Brescia: terremoto di magnitudo 2.7, epicentro a Caino

  • "Oltre 2300 in terapia intensiva, governo pronto al nuovo lockdown in Italia"

  • Tentato suicidio a scuola: ragazzina si butta dal balcone

  • Coprifuoco in tutta la Lombardia, ok del governo: dalle 23 stop attività e spostamenti

  • Incubo coronavirus: 237 casi a Brescia, i nuovi contagi Comune per Comune

  • Autocertificazione covid Lombardia: modulo da scaricare Ottobre 2020

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BresciaToday è in caricamento