menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Coronavirus, nell'auto in 3 senza motivo: "Sono i miei spacciatori"

Non solo si trovavano insieme in auto senza rispettare la normativa anti-contagio, ma erano pure pieni di droga. Protagonisti tre ragazzi fermati dai carabinieri della stazione di Gambara.

Al volante un giovane italiano, con lui due nordafricani 30enni seduti uno al suo fianco e l'altro alle sue spalle. Alla richiesta di regolare documentazione per poter circolare, il conducente ha schiettamente spiegato che in auto con lui c'erano i suoi spacciatori. I militari hanno quindi proceduto alla perquisizione e, nelle tasche dei pusher, sono stati trovati 50 grammi di eroina, 5 di cocaina e 2 di hashish; per loro sono subito scattate le manette.

Nel corso del processo celebrato in videoconferenza, il giudice ha convalidato la detenzione a Canton Mombello dei due stranieri. L'automobilista è stato invece segnalato come assuntore di sostanze stupefacenti alla prefettura.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BresciaToday è in caricamento