Lunedì, 17 Maggio 2021
Coronavirus

Ordina il caffè al bar e lo paga 50 euro: "E' il minimo, siete stati chiusi 2 mesi"

Il cliente ha spiazzato la cassiera: "Tenete il resto. Sono una persona fortunata. Ho uno stipendio da dipendente pubblico che è pagato dalle tasse che anche tu versi, a domani

Foto d'archivio

La fine del lockdown ha confermato due cose: la scarsa disciplina e responsabilità degli italiani, vedi gli assalti a Città Alta a Bergamo o ai negozi Ikea della Lombardia, ma anche il loro grande cuore. La bella notizia arriva dalla Sicilia, dove il cliente di un bar ha deciso di sostenere il locale nel primo giorno di riapertura, dopo più di due mesi di serrata per il coronavirus, con un piccolo grande gesto, una mossa che ha spiazzato il titolare.

Siamo in via Roma, a Marsala (Trapani): un uomo entra nel locale, ordina un caffè al bancone, consegna una banconota di 50 euro alla cassiera, ma non vuole il resto. Il protagonista sarebbe un cliente abituale del bar, che alla cassiera, stupita, ha detto: "Tieni pure il resto. Siete rimasti chiusi 50 giorni. È il minimo che io possa fare". 

Il generoso cliente si è poi congedato dalla cassiera dicendo: "Sono una persona fortunata. Ho uno stipendio da dipendente pubblico che è pagato dalle tasse che anche tu versi, a domani". Tavolini distanziati e personale sia alla cassa che al bancone munito di regolare mascherina protettiva. I bar a Marsala e in tutta Italia provano a ripartire: con gesti come quello del cliente del bar di via Roma tutto ha un sapore più dolce."

Fonte: Today.it

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ordina il caffè al bar e lo paga 50 euro: "E' il minimo, siete stati chiusi 2 mesi"

BresciaToday è in caricamento