Giovedì, 13 Maggio 2021
Coronavirus

Coronavirus: il Comune bresciano che ha contagi da zona rossa

La situazione si sta normalizzando, ma a Sarezzo numeri da zona rossa: nel mese di marzo il picco di 882 nuovi casi ogni 100mila abitanti in sette giorni

C'è un Comune bresciano che fino a pochi giorni fa viaggiava al doppio dell'incidenza dei contagi rispetto alla media provinciale. Parliamo di Sarezzo, dove la scorsa settimana i nuovi casi ogni 100mila abitanti, in sette giorni, hanno raggiunto quota 416 contro i 184 attuali (dato aggiornato al 12 aprile) del resto della provincia.

Per capirci: la soglia da zona rossa, come previsto dal Governo, è di 250 casi ogni 100mila abitanti in sette giorni. La situazione, per fortuna, ora sembra normalizzarsi. Negli ultimi sette giorni, infatti, l'incidenza si sarebbe quasi dimezzata.

Marzo da incubo: 466 nuovi contagi

Lo scrive il Giornale di Brescia, che segnala 466 contagi totali registrati in paese nel solo mese di marzo: più di gennaio (125) e febbraio (189) messi insieme. Calcolatrice alla mano, significa che considerando il mese di marzo – 466 contagi totali, ovvero 116 e mezzo la settimana – l'incidenza dei nuovi casi ogni 100mila abitanti (in sette giorni) aveva raggiunto quota 882.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus: il Comune bresciano che ha contagi da zona rossa

BresciaToday è in caricamento