rotate-mobile
Coronavirus

Covid, 1.910 bresciani contagiati e 4 morti: dove abitavano le vittime

I dati aggiornati della pandemia

Ricoveri e numero di nuovi positivi in calo: questo il dato più significativo, che emerge dal bollettino covid della Lombardia di giovedì 3 febbraio. I contagi sono stati in tutto 14.989 su 145.872 tamponi effettuati, con un tasso di positività stabile intorno al 10% (10.2), in linea con i giorni scorsi.

Migliora la situazione negli ospedali della Regione: nelle terapie intensive ci sono 11 letti in meno occupati da pazienti covid (che in totale sono 218); mentre gli altri ricoverati sono 71 in meno rispetto a mercoledì (nel complesso, i reparti ne accolgono 2.899). Altre 125 le persone decedute e positive al virus, per un totale di almeno 37.416 lombardi morti dall'inizio della pandemia.

In questo momento, la quarta ondata è in fase di "ritirata". I dati dei bollettini quotidiani sembrano confermare la tendenza. Il rapporto tra casi testati e positivi è infatti ormai stabilmente attorno al 10% - in netto calo rispetto ai giorni più "caldi" della variante Omicron - e anche i ricoveri sono in diminuzione, tanto nei reparti ordinari quanto nelle terapie intensive, senza più i pesanti aumenti delle scorse settimane.

La situazione nel Bresciano

Nella nostra provincia sono 1.910 i nuovi contagi registrati. Quattro le vittime accertate: a perdere la vita un 88enne di Chiari, una 75enne di Corte Franca, un 67enne di Gavardo e una 87enne di Milzano.

Questi i Comuni più colpiti dal virus:

  • Brescia 291
  • Calcinato 27
  • Carpenedolo 26
  • Castel Mella 23
  • Castrezzato 21
  • Chiari 40
  • Concesio 22
  • Desenzano 58
  • Gavardo 25
  • Ghedi 28
  • Gussago 22
  • Leno 35
  • Lumezzane 44
  • Montichiari 48
  • Orzinuovi 30
  • Palazzolo 28
  • Rodengo Saiano 24
  • Rovato 24
  • Salò 21
  • Sarezzo 26
  • Darfo Boario Terme 20
     

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Covid, 1.910 bresciani contagiati e 4 morti: dove abitavano le vittime

BresciaToday è in caricamento