menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto d'archivio

Foto d'archivio

Covid, 623 contagiati e 20 bresciani morti: il più giovane aveva 63 anni

Sono 5.046 i nuovi positivi in Lombardia, con 100 decessi: in provincia di Brescia 623 casi e 20 morti.

Niente zona arancione, ma giusto così: nonostante le buonissime sensazioni della curva in discesa (grafici in fondo pagina) la situazione è ancora troppo complicata per fare un passo in avanti, almeno per ora. Ma intanto potrebbero essere questi i giorni della svolta. In primis, gli ospedali: ma il dato sulla singola giornata conta poco, ma si segnala il calo del numero totale dei ricoverati Covid, cosa che non succedeva da settimane e settimane. E poi, la curva stessa: a Brescia variazioni percentuali vicine alla doppia cifra, ma in negativo, e mai così pochi contagi da oltre un mese (sia sui sette giorni che la media giornaliera).

La curva del contagio

Ma veniamo ai numeri. Nelle ultime 24 ore, sono 623 i nuovi positivi in provincia di Brescia: 4.865 negli ultimi sette giorni e 695 al giorno, in calo del 6,9% sui sette giorni (mercoledì era -3%, martedì -1,8%, lunedì -1%) e del 9,6% sui sette giorni precedenti. Discesa più lenta, ma giù i contagi anche in Lombardia: 5.046 nelle ultime 24 ore, 29.407 negli ultimi sette giorni (mai così pochi dal 5 marzo) con 4.201 casi al giorno, in calo del 2% sui sette giorni (mercoledì era -0,7%, martedì -1,9%, lunedì -0,3%) e del 2,7% sui sette giorni precedenti.

Ricoverati in calo, ma altri 100 morti

Dicevamo degli ospedali: 46 pazienti Covid in meno in Lombardia, al netto di decessi, dimissioni ma anche nuovi ingressi. In tal senso, l'ultimo calo consistente risale alla metà di gennaio: più di due mesi. Il totale si è assestato sugli 8.023, di cui 845 (il 10,53%) in gravi condizioni in terapia intensiva. Non frena la triste conta dei decessi: purtroppo, sarà l'ultima curva a piegarsi. In Lombardia sono morte altre 100 persone per coronavirus tra martedì e mercoledì, di cui un quinto (esattamente 20) in provincia di Brescia.

Erano uomini e donne di età compresa tra i 63 e gli 86 anni: abitavano a Brescia, Azzano Mella, Barbariga, Bione, Carpenedolo, Castegnato, Cologne, Desenzano, Gavardo, Milzano, Moniga, Montichiari, Palazzolo, Paratico, Pompiano, Rezzato, San Zeno e Villa Carcina. Sul fronte contagi, questi i nuovi casi per provincia: 1.325 a Milano, 623 a Brescia, 495 a Varese, 444 a Monza e Brianza, 421 a Como, 388 a Bergamo, 354 a Mantova, 316 a Pavia, 197 a Lecco, 169 a Cremona, 106 a Sondrio, 98 a Lodi. 

I contagi in provincia di Brescia

Nel Bresciano si registrano nuovi casi in circa 160 Comuni. Questi i paesi dove nelle ultime 24 ore l'incremento è stato più significativo:

  • 68 a Brescia,
  • 24 a Lumezzane,
  • 15 a Chiari,
  • 13 a San Paolo,
  • 11 a Cazzago San Martino, Desenzano del Garda, Ghedi, Montichiari e Rovato,
  • 9 a Darfo Boario Terme, Palazzolo sull'Oglio, Sarezzo e Villa Carcina,
  • 8 a Berzo Inferiore, Edolo e Orzinuovi.

Provincia di Brescia: nuovi casi in 24 ore

Provincia di Brescia: nuovi casi in 7 giorni

Provincia di Brescia: variazione sui 7 giorni

Provincia di Brescia: variazione sui 7 giorni precedenti

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Imprenditore bresciano stroncato dal Covid: lascia quattro figli

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BresciaToday è in caricamento