menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto d'archivio

Foto d'archivio

Covid, 613 contagi e 18 morti bresciani: tra le vittime un 59enne e due 62enni

Si abbassa l'età delle vittime. Nuovi contagi: i Comuni più colpiti

Continua la lotta alla pandemia in Lombardia. I numeri di giovedì 1 aprile parlano di 4.483 nuovi positivi al Covid, su 58.888 tamponi effettuati. Il tasso di positività è del 7,6%. Calano di tre unità le persone ricoverate in terapia intensiva: attualmente sono 860. Sono invece 6.823 i malati covid non gravi ricoverati in altri reparti, con una diminuzione di 210 rispetto al dato delle 24 ore precedenti; sono quindi 7.683 le persone attualmente ospedalizzate. Si piangono altri 127 morti (+27 rispetto a mercoledì).

A Brescia sono 613 i nuovi contagi, con un aumento giornaliero di 43 unità. I comuni più colpiti, con contagi in doppia cifra, sono: Brescia (68), Carpenedolo (12), Gardone Val Trompia (10), Gussago (10), Leno (12), Lumezzane (18), Mazzano (12), Montichiari (22), Palazzolo (10), Prevalle (12) e Rovato (14).

Purtroppo, nella nostra provincia il numero dei morti giornalieri resta molto alto. Si piangono altre 18 croci, con un'età media molto bassa rispetto al solito, di circa 76 anni. Tra le vittime non ci sono "solo" 80enni, ma anche un 59enne di Palazzolo, un 62enne di Polpenazze, un 69enne di Rovato, un 68enne di Lumezzane e un 62enne di Capriano del Colle. Cinque le croci in città, tra le quali c'è una coppia di coniugi di 81 e 83 anni. Nessuna vittima registrata dall'Ats della Valcamonica.

Provincia di Brescia: nuovi casi in 24 ore

Provincia di Brescia: nuovi casi in 7 giorni

Provincia di Brescia: variazione sui 7 giorni

Provincia di Brescia: variazione sui 7 giorni precedenti

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Coronavirus: il Comune bresciano che ha contagi da zona rossa

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BresciaToday è in caricamento