menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Ospedale di Gavardo - Foto di Maurizio Poinelli

Ospedale di Gavardo - Foto di Maurizio Poinelli

Covid, 949 casi e altri 22 morti a Brescia: il più giovane aveva 59 anni

Sono 4.490 i nuovi positivi in Lombardia, con 79 decessi: in provincia di Brescia 949 casi e 22 morti

Un'altra occhiata ai grafici a fondo pagina: la linea verde dei “Nuovi casi in 7 giorni” continua a scendere, anche se lentamente. Ad oggi parrebbe che il picco bresciano della terza ondata sia stato raggiunto già una decina di giorni fa. Ma aspettiamo il weekend per ulteriori conferme: intanto è certo che la discesa sarà ancora lunga, lunghissima. Pazienza, mascherine e distanziamento: aspettando il vaccino.

Curva in calo ormai da qualche giorno

Sono 949 i nuovi positivi nelle ultime 24 ore, 6.148 i casi totali negli ultimi sette giorni, con una media di 878 contagi al giorno, in calo del 2,1% sui sette giorni (martedì era -1,9%, lunedì -1%, domenica -2,6%) e del 4% sui sette giorni precedenti. E' il dato più basso dai primi di marzo. In Lombardia sono 4.490 i nuovi positivi, situazione stabile: 33.164 negli ultimi sette giorni, con una media di 4.378 contagi al giorno, in crescita dello 0,2% sui sette giorni e dello 0,7% sui sette giorni precedenti.

Il fronte degli ospedali: la situazione

Ma sono gli ospedali il nuovo fronte dell'emergenza. In tutta la Lombardia altri 180 ricoverati in più, al netto di dimissioni e decessi, nelle ultime 24 ore: il totale è di 7.422 pazienti Covid nelle strutture pubbliche o private, di cui 781 (il 10,52%) in gravi condizioni in terapia intensiva. Dall'inizio della settimana sono 660 i ricoverati in più, oltre 2.600 nelle ultime due settimane e mezzo. A questo ritmo tempo fine mese e si dovrebbe raggiungere il picco di novembre (9.250 pazienti Covid in Lombardia). In provincia di Brescia sono più di 1.300 i ricoverati Covid.

Morti altri 22 bresciani: i più giovani a 59 e 64 anni

La triste conta dei decessi si aggiorna di altre 79 croci, di cui oltre una su quattro (22 in totale) in provincia di Brescia: da quando tutto è cominciato, e solo in Lombardia, sono morte 29.459 per coronavirus. Dall'inizio della settimana sono già morti 81 bresciani. I deceduti delle ultime 24 ore abitavano a Brescia, Bagnolo Mella, Barghe, Bovegno, Capriano del Colle, Castrezzato, Cellatica, Desenzano, Ghedi, Gussago, Lumezzane, Monticelli Brusati, Ospitaletto, Paitone, Poncarale, Pontevico, Sale Marasino, Sarezzo e Verolavecchia. I più giovani avevano soltanto 59 e 64 anni.

I contagi per provincia e i Comuni più colpiti

Questi i nuovi casi per provincia: 1.050 a Milano, 949 a Brescia, 432 a Varese, 416 a Monza e Brianza, 295 a Como, 291 a Bergamo, 275 a Pavia, 227 a Mantova, 180 a Cremona, 125 a Lecco, 73 a Lodi, 72 a Sondrio. Nel Bresciano si registrano nuovi contagi in quasi 160 Comuni. Questi i paesi dove nelle ultime 24 ore l'incremento è stato più significativo:

  • 135 a Brescia,
  • 27 a Lumezzane,
  • 25 a Concesio,
  • 23 a Gavardo e Sarezzo,
  • 21 a Gardone Valtrompia,
  • 15 a Montichiari e Travagliato,
  • 14 a Desenzano del Garda e Rovato,
  • 13 a Castenedolo e Gussago,
  • 12 a Bedizzole, Calcinato, Cazzago San Martino, Mazzano, Ospitaletto, Polaveno e Salò,
  • 11 a Ghedi,
  • 10 a Palazzolo sull'Oglio.

Provincia di Brescia: nuovi casi in 24 ore

Provincia di Brescia: nuovi casi in 7 giorni

Provincia di Brescia: variazione sui 7 giorni

Provincia di Brescia: variazione sui 7 giorni precedenti

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Il falso mito dell'acqua e limone da bere (calda) la mattina

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BresciaToday è in caricamento