Coronavirus

Coronavirus, dramma in paese: a Prevalle tre morti in due giorni

Sono 21 i decessi per Covid a Prevalle, 6 nell'ultimo mese e mezzo: nel weekend tre morti in due giorni

Terapia intensiva Covid (foto d'archivio)

La pandemia non fa sconti, nemmeno in primavera. La comunità di Prevalle piange tre morti Covid in soli due giorni, nel weekend appena trascorso: tra sabato e domenica sono scomparsi Alessandro Mosconi 91 anni; Evelina Saramondi, 83; Luciano Biemmi, 80. Ai familiari delle vittime, fa sapere il Comune, “porgiamo le più sentite condoglianze da parte di tutta la nostra comunità”.

Il cordoglio dell'amministrazione comunale

“Nonostante il mese prossimo avrebbe compiuto 92 anni – scrive ancora il municipio – Alessandro Mosconi era in buonissima salute e per questo fa ancora più male sapere che questo maledetto virus se l'è portato via. A distanza di poche ore ci ha poi lasciato Evelina Saramondi, 84 anni da compiere il mese prossimo e da un po' di tempo ricoverata in ospedale”. Infine, Luciano Biemmi: “Aveva da poco compiuto 80 anni, lascia i suoi cari dopo un breve ricovero presso l'ospedale di Gavardo”.

A Prevalle contagi ancora da zona rossa?

Dall'inizio della pandemia sono 21 i decessi ufficiali per Covid a Prevalle, su 736 casi totali; nell'ultimo mese e mezzo il paese ha pianto altre 6 vittime, di cui 3 in due giorni lo scorso fine settimana. Sono 160 i contagi totali di marzo, con una media di 5,16 nuovi casi al giorno; negli ultimi sette giorni, con 29 contagi, la media è scesa a 4,14 positivi al giorno, in calo del 20% rispetto al dato giornaliero del mese scorso.

Anche il Comune di Prevalle, comunque, è nell'elenco dei paesi con contagi da zona rossa: nella settimana dal 5 all'11 aprile, con 32 contagi totali, l'incidenza si è attestata su 457 nuovi casi ogni 100mila abitanti in sette giorni. La soglia da zona rossa è 250.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, dramma in paese: a Prevalle tre morti in due giorni

BresciaToday è in caricamento