Coronavirus Orzinuovi

Va in pensione il "medico-eroe" che fino all'ultimo curava i pazienti a domicilio

Le regole sono quelle: a 69 anni d'età il dottor Pietro Severo Micheli si avvicina alla pensione. Ma continuerà ad esercitare nel settore privato

Piersevero Micheli intervistato dal Tg3

La sua storia di coraggio e dedizione alla “causa” aveva fatto il giro dell'Italia, e oltre: in quel di Orzinuovi (e non solo) era rimasto l'unico medico che andava ancora a visitare a casa i suoi pazienti, anche nel pieno della prima ondata. Come fosse in un reparto d'ospedale, si presentava a domicilio alabardato di tutto punto: calzari, visiera, doppia mascherina e doppi guanti, tuta protettiva.

Parliamo del dottor Pietro Severo Micheli, noto anche come Pierservero o semplicemente Pietro: medico di base a Orzinuovi, ha 69 anni e presto andrà in pensione. Lui avrebbe voluto continuare, ma le regole sono regole: a nulla sono servite anche le circa 1.500 firme raccolte dai suoi assistiti, nel tentativo di convincere le autorità sanitarie.

“Mi dispiace tantissimo – ha detto Micheli a La Provincia di Cremona – Non me l'aspettavo ma non mi sento una vittima. I funzionari devono applicare le regole, non solo loro a poter cambiare il sistema. Sono molto grato a tutti i miei pazienti, e continuerò comunque a fare il medico, anche se non nel settore pubblico”. Lo chiamavano il “medico-eroe”: ha assistito da vicino (e salvato) tanti malati Covid.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Va in pensione il "medico-eroe" che fino all'ultimo curava i pazienti a domicilio

BresciaToday è in caricamento