menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Pierangelo Gramignola

Pierangelo Gramignola

Covid-19: morto Pierangelo Gramignola, presidente delle fondazioni Cab e Berlucchi

Si è spento in ospedale Pierangelo Gramignola, presidente della Fondazione Cab e della Fondazione Berlucchi: aveva 76 anni

Dirigente d’azienda, fotografo, viaggiatore, filantropo: aggettivi e appellativi non bastano per ricordare l’uomo che era. L’ennesima vittima bresciana del Coronavirus: si è spento in ospedale a 76 anni Pierangelo Gramignola, presidente della Fondazione Cab e dalla Fondazione Berlucchi, in passato consigliere d’amministrazione di tante aziende tra cui Ubi Banca ed Editoriale Bresciana.

Da circa un mese lottava senza sosta con il Covid-19, ricoverato alla clinica Città di Brescia. Negli ultimi giorni le sue condizioni si sono aggravate, e purtroppo non c’è stato più niente da fare. Oltre al lavoro, una vita di passioni: insieme alla moglie Clara e agli amici ha percorso decine e decine di migliaia di chilometri, dall’Africa all’Asia al Sudamerica.

I ricordi di una vita

Tanti viaggi sono diventati testimonianze, sia fotografiche che scritte (ha pubblicato anche diversi libri). Amico di grandi artisti, cresciuto in una famiglia d’arte: la madre, scomparsa a soli 28 anni, era appassionata di fotografia, il padre invece era un pittore. Originario di Salò, Gramignola abitava da una vita a Brescia.

Lo piangono la moglie Clara, Lorenzo con Silvia, Alessandra con Alessandro e Lorenzo. “Hai saputo affrontare la malattia con la stessa forza e coraggio che hai sempre dimostrato in vita – si legge nel necrologio – Vivrai sempre nei nostri cuori”. 
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Ghedi: morto l'imprenditore agricolo Giovanni Chiappini, ucciso da un infarto

  • Incidenti stradali

    Auto 'vola' in un campo e si ribalta in un fossato: paura per una donna

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BresciaToday è in caricamento