Questura di Brescia: l'Ufficio immigrazione riapre solo su appuntamento

Da lunedì 8 giugno riaprirà a Brescia l'Ufficio immigrazione della Questura, ma solo su appuntamento: come richiedere i permessi, le proroghe in vigore, come prenotare

Come già per l'Ufficio passaporti, la Questura di Brescia fa sapere che tornerà ad essere aperto al pubblico anche l'Ufficio immigrazione, a partire da lunedì 8 giugno (ma solo su appuntamento) per la consegna dei permessi di soggiorno. Gli appuntamenti precedentemente comunicati via sms sono stati annullati: gli interessati nei prossimi giorni riceveranno un nuovo sms con data e orario della convocazione.

Si potrà accedere all'ufficio solo il giorno dell'appuntamento e all'orario indicato, con una tolleranza di 15 minuti di anticipo, senza alcun accompagnatore. Occorrerà inoltre essere muniti di mascherina e rispettare il dovuto distanziamento sociale, evitando di recarsi in loco in caso di presenza di sintomi influenzali. 

I rilievi fotodattiloscopici

Per quanto riguarda le convocazioni per i rilievi fotodattiloscopici ripartiranno da martedì 16 giugno: le nuove date sono state comunicate via sms. Ci si dovrà presentare in base all'orario indicato nell'appuntamento:

  • Se l'appuntamento è tra le 8 e le 9.30 ci si dovrà presentare in Questura alle 8
  • Se l'appuntamento è tra le 9,30 e le 11 ci si dovrà presentare in Questura alle 9.30
  • Se l'appuntamento è tra le 11 e le 12.30 ci si dovrà presentare in Questura alle 11
  • Se l'appuntamento è tra le 12.30 e le 14 ci si dovrà presentare in Questura alle 12.30

In caso di mancato ricevimento del messaggio, consultare il Portale Immigrazione, autenticandosi con username e password, per verificare la data di effettiva convocazione.

Rilascio del permesso di soggiorno

Gli appuntamenti per il rilascio del permesso di soggiorno per cure mediche, gravidanza o familiare cittadino dell'Unione Europea dovranno essere richiesti via mail all'indirizzo immigrazione.bs@poliziadistato.it. Alla domanda dovranno essere allegati:

  • fotocopia completa del passaporto
  • motivazione della richiesta
  • numero telefonico

L'ufficio provvederà poi a comunicare (sempre via mail) la data di presentazione e la documentazione necessaria.

Protezione internazionale e urgenze

Per quanto riguarda la protezione internazionale si continuerà ad utilizzare l'agenda elettronica Cupa Project. Per le integrazioni documentali non è più possibile consegnarle in Questura, ma vanno trasmesse tramite Posta Raccomandata A/R oppure via PEC al seguente indirizzo: immig.quest.bs@pecps.poliziadistato.it.

Le richieste di informazioni e le situazioni di urgenza devono essere rappresentate tramite email all’indirizzo di posta elettronica immigrazione.bs@poliziadistato.it. Alla richiesta dovrà essere allegata la documentazione comprovante l’urgenza e un recapito telefonico.

Le richieste di accesso atti e le integrazioni dei legali devono essere trasmesse all’indirizzo immig.quest.bs@pecps.poliziadistato.it, allegando copia del documento d’identità dell’assistito ed il mandato. La richiesta di accesso atti dovrà essere motivata e l’estrazione documentale avverrà in modalità digitale.

La proroga della validità dei documenti

Inoltre, si ricorda che in base alla Legge 24.04.2020 n. 27, è prorogata la validità dei permessi di soggiorno per lavoro stagionale, in scadenza tra il 23.03.2020 e il 31.05.2020, sino al 31.12.2020;
I permessi di soggiorno dei cittadini di paesi terzi in scadenza tra il 31.01.20 e il 31.07.20 conservano la loro validità fino al 31.08.2020.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sono prorogati fino al medesimo termine anche:

  • I termini per la conversione dei permessi di soggiorno da studio a lavoro e da lavoro stagionale a lavoro subordinato non stagionale;
  • Le autorizzazioni al soggiorno di cui all’art. 5, comma 7, del Testo Unico di cui al D. Lvo n. 286/1998;
  • I documenti di viaggio di cui all’art. 24 del D.Lvo 251/2007;
  • La validità dei nulla osta rilasciati per ricongiungimento familiare di cui agli artt. 28-29 e 29 bis del D.lvo n. 286/98.
  • La validità dei nulla osta rilasciati per lavoro per i casi particolari di cui agli art 27 e seguenti TUI, tra cui ricerca, blue card, trasferimenti intra-societari.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: primo bambino positivo in una scuola bresciana, classe in isolamento

  • Masturbava ragazzini al parco, in cambio gli comprava scarpe e spinelli

  • Incidente in A4 tra Desenzano e Brescia: chilometri di code

  • Precipita per oltre 8 metri: muore sotto gli occhi dei nipotini di 6 e 8 anni

  • Terribile tragedia: bimba di 7 mesi muore soffocata da un palloncino

  • Apre nuovo supermercato: maxi-store da 3.800 mq aperto tutti i giorni

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BresciaToday è in caricamento