Parrucchieri ed estetiste in nero a domicilio, i colleghi portano i nomi al sindaco

Sarebbero almeno una decina gli artigiani che proseguono l’attività di parrucchiere abusivamente, con incassi in nero e visite vietate: i colleghi insorgono

Potrebbero essere addirittura una decina i parrucchieri e le estetiste abusivi che si aggirano furtivamente per il paese di Bagnolo Mella, ricevendo in casa oppure offrendo servizio (vietato) a domicilio, in barba a tutte le normative e le regole per il contenimento del contagio da Coronavirus.

Del fatto ne ha parlato il sindaco Cristina Almici, in un video pubblicato su Facebook: "Gli estetisti e i parrucchieri del paese si sono rivolti a me per segnalare dei loro colleghi che stanno svolgendo l'attività abusivamente - ha dichiarato il primo cittadino -. Questo è un comportamento grave e lesivo, doppiamente illecito perché si incassano soldi nero e perché si mette a rischio la salute pubblica, muovendosi all'interno di abitazioni private e venendo in contatto con più persone. In una situazione di emergenza come questa, non può essere assolutamente accettato".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Incassi in nero e violazioni delle norme: i commercianti hanno già consegnato la lista dei 10 presunti abusivi in municipio. Il sindaco Almici fa sapere di aver avvertito le forze dell’ordine: "Abbiamo già allertato polizia locale, carabinieri e guardia di finanza allo scopo di interrompere questi comportamenti inaccettabili".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Masturbava ragazzini al parco, in cambio gli comprava scarpe e spinelli

  • Incidente in A4 tra Desenzano e Brescia: chilometri di code

  • Precipita per oltre 8 metri: muore sotto gli occhi dei nipotini di 6 e 8 anni

  • Terribile tragedia: bimba di 7 mesi muore soffocata da un palloncino

  • Apre nuovo supermercato: maxi-store da 3.800 mq aperto tutti i giorni

  • Tragedia sui cieli della Lombardia: aereo precipita e prende fuoco, due morti

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BresciaToday è in caricamento