Coronavirus

Festa clandestina in casa, alcol e schiamazzi: i vicini chiamano i carabinieri

Sul posto i militari del Radiomobile di Chiari

Foto d'archivio

Una festa 'clandestina' in via San Pietro a Paratico è finita con l'arrivo sul posto di una pattuglia dei carabinieri del Radiomobile di Chiari.

E' successo sabato sera verso le 19. Stando alle testimonianze di alcuni vicini, che hanno avvertito i militari, all'interno di una villetta ci sarebbero state circa 10 persone che – tra il giardino e l'abitazione – si aggiravano tra continui schiamazzi con il bicchiere dell'aperitivo in mano e senza mascherina. Una vera e propria festa, insomma, con tanto di braciere acceso all'esterno.

I carabinieri sono arrivati circa un'ora dopo la chiamata, trovando il gruppo di amici in strada che, probabilmente, avevano già deciso di abbandonare la villetta dopo il litigio con i vicini. Non essendoci più la flagranza di reato, hanno deciso di non emettere multa alcuna e di disperdere i presenti, tra lo scontento di chi aveva allertato il 112.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Festa clandestina in casa, alcol e schiamazzi: i vicini chiamano i carabinieri

BresciaToday è in caricamento