Martedì, 21 Settembre 2021
Coronavirus Piancogno

Morto di Covid a 53 anni, lascia moglie e figlie: il paese si mobilita per aiutarle

In pochi giorni già raccolti quasi 11mila euro: tutto il paese si mobilita per Paolo Guida, ucciso dal coronavirus a soli 53 anni

La notizia ha lasciato senza parole le comunità di Piamborno, dove viveva, e di Breno, dove lavorava: ma anche Vieste e il Gargano, la sua terra d'origine. Aveva solo 53 anni Paolo Guida, gestore del ristorante Pizza Break scomparso a causa del Covid: è morto a pochi giorni di distanza dalla madre, anche lei stroncata dal coronavirus.

Tutto il paese si è mobilitato per aiutare la moglie Monserrata e le figlie (ancora piccole) Francesca e Aurora: tra l'altro sono ancora in quarantena. In tal senso don Cristian Favalli, parroco di Piamborno e Cogno, ha avviato una raccolta fondi su GoFundMe: ad oggi, 20 marzo, sono già stati raccolti quasi 11mila euro. A questo link tutte le informazioni.

L'appello del parroco don Cristian Favalli

“La salma di Paolo è partita per la Puglia, dove riposerà accolta dai suoi fratelli – fa sapere don Cristian – Appena sarà possibile celebreremo anche noi, in chiesa, una messa di suffragio per ricordarlo insieme alla moglie e alle figlie. Alla notizia della morte un notevole numero di persone ha espresso il desiderio di dimostrare solidarietà alla famiglia con un aiuto economico. Mi sono personalmente incaricato di istituire una campagna di solidarietà. Si può offrire il proprio contributo in assoluto anonimato. Grazie per la vostra generosità”

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Morto di Covid a 53 anni, lascia moglie e figlie: il paese si mobilita per aiutarle

BresciaToday è in caricamento