menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Festa di Capodanno nonostante i divieti: chiuso l'hotel

Il provvedimento entrerà in vigore domenica 3 gennaio: attività sospesa per almeno 5 giorni.

Le scuse del titolare Ivan Favalli non sono bastate ad evitare ulteriori provvedimenti. Alle multe elevate nei confronti dei 126 partecipanti al party di Capodanno accompagnato da canti e balli senza mascherine si è aggiunta la sospensione dell'attività per lo Splendido Bay Luxury resort di Padenghe sul Garda.

La chiusura, notificata sabato mattina dalla Polizia Locale della Valtenesi, scatterà domenica 3 dicembre, come annunciato dallo stesso titolare con un post su Facebook: "Avvisiamo tutti i clienti che le forze dell’ordine hanno disposto la Chiusura dell’hotel a partire da domani dando il tempo ai clienti di organizzarsi per il rientro presso i loro domicili, inevitabilmente abbiamo cancellato le prenotazioni per i giorni successivi. Rispetto l’opinione di tutti chiedo solo di utilizzare l’educazione è non la volgarità in rispetto dei miei famigliari e dei nostri collaboratori", si legge.

L'ultima parola sul caso l'avrà la prefettura che potrà allungare la sospensione dell'attività (la normativa prevede fino a 30 giorni di chiusura).

Le immagini del party avevano fatto il giro del web indignando l'Italia intera: il pranzo si era protratto oltre il tramonto, con tanto di Dj e vocalist per intrattenere gli ospiti che, tra una portata e l'altra e centinaia di brindisi, si erano scatenati sulla pista da ballo improvvisata tra i tavoli. Tutti senza mai indossare la mascherina.

Nelle scorse ore il Codacons e la Comunità del Garda avevano invocato l'intervento della magistratura, mentre il titolare della struttura si era così giustificato: "Per me è stata una questione di sopravvivenza (in un anno abbiamo perso 6 mesi di lavoro) il pranzo presso l’hotel era legalmente concesso ci tengo a precisarlo e la cena non è stata servita se non in camera. Con grande rammarico mi rendo conto di aver offeso tutte le persone che in qualche modo hanno sofferto per il Covid, sono 30 anni che gestisco locali con serietà spero che questo fatto non vanifichi i sacrifici di una vita." 
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Provincia di Brescia: morti e contagi di sabato 16 gennaio 2021

Coronavirus

Festa abusiva tra le mura di casa: 4.400 euro di multa per 11 ragazzi

Coronavirus

Barista decide di non chiudere più: già 20 multe per lui e i suoi clienti

Coronavirus

Coronavirus: a Brescia 186 casi e 17 morti, i nuovi contagi Comune per Comune

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BresciaToday è in caricamento