Martedì, 21 Settembre 2021
Coronavirus

I clienti mangiano e bevono all'esterno: osteria chiusa dalla polizia

L'episodio è avvenuto venerdì pomeriggio all'esterno di un locale in via Rose a Brescia

Foto di repertorio

Incuranti delle restrizioni previste dalle normative anti contagio, sono stati sorpresi mentre consumavano cibi e bevande fuori da un locale in via Rose a Brescia. Gli agenti della Polizia di Stato hanno trovato, venerdì pomeriggio, un gruppo di persone all'esterno dell'Osteria delle Rose assembrati e intenti a consumare nonostante le regole restrittive in vigore.

Dopo aver accertato che i dipendenti del locale consentivano ai clienti la consumazione sul posto, sono scattate sanzioni per tutti - dipendenti e avventori. Il locale è stato chiuso per 5 giorni.

L'episodio rientra nelle numerose attività di controllo, messe a punto dalla Polizia di Stato di Brescia, per assicurare il rispetto delle disposizioni volte a contenere il contagio. L'attività delle forze dell'ordine si è concentrata, nell'ultimo periodo, nelle zone a maggiore rischio di assembramenti, quali la stazione ferroviaria e i parchi pubblici.

In particolare, sabato, nell'ambito dei controlli nei quartieri Casazza e Mompiano, interessati di recente da episodi di vandalismo e risse tra giovani, sono stati sanzionati 11 ragazzi sorpresi assembrati senza mascherina.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I clienti mangiano e bevono all'esterno: osteria chiusa dalla polizia

BresciaToday è in caricamento