Mercoledì, 22 Settembre 2021
Coronavirus

Covid, in Lombardia è "Emergenza 4": sospesi i ricoveri ordinari

Stop ai ricoveri ordinari e programmati per liberare posti letto per malati Covid: la nuova direttiva regionale in vigore da lunedì 8 marzo

In provincia di Brescia, al 7 marzo, la soglia di sicurezza per i posti letto riservati ai pazienti Covid risulta ampiamente superata: siamo vicini ai 1.200 ricoverati, di cui un centinaio in terapia intensiva. In tutta la Lombardia, invece, sulla base dei dati Agenas (l'Agenzia nazionale per i servizi sanitari regionali) la percentuale di posti letto di terapia intensiva già occupati è del 40%, quelli in area non critica del 44%.

Per questo motivo la direzione generale Welfare (come già a novembre) ha ufficializzato nuovamente il livello 4 di emergenza, a partire da lunedì 8 marzo, circostanza che prevede una rapida implementazione di posti letto per malati Covid (con riconversioni sia nei reparti ordinari che in terapia intensiva) con la contestuale riduzione dei ricoveri non urgenti.

Ovvero, si legge in una nota, gli ospedali (anche e soprattutto bresciani) dovranno garantire solo gli interventi urgenti e quelli oncologici, rimandando i cosiddetti “ricoveri ordinari”, quindi quelli non programmati. L'incubo coronavirus non è ancora finito: un anno dopo, siamo ancora in emergenza.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Covid, in Lombardia è "Emergenza 4": sospesi i ricoveri ordinari

BresciaToday è in caricamento