menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Brescia soccorre Milano: intero ospedale riconvertito per soli pazienti Covid

L'annuncio dell'Asst della Valcamonica: sospesa l'attività chirurgica non urgente e i ricoveri programmati all'ospedale di Esine. Dai prossimi giorni solo pazienti Covid

Il presidio ospedaliero di Esine sarà interamente convertito come ospedale Covid, mentre il vicino nosocomio di Edolo sarà invece tutto dedicato ai pazienti non Covid. Lo annuncia l'Asst della Valcamonica: “L'azienda si appresta a programmare – si legge in una nota – una riconversione delle unità operative di Esine, onde consentire un significativo ampliamento dei posti letto di degenza, per acuti e sub-acuti, e assicurare contestualmente maggiori disponibilità di posti letto di terapia intensiva e rianimazione a favore di pazienti Covid”.

Sospensione attività e ricoveri non urgenti

Entro i prossimi giorni verrà dunque sospesa l'attività chirurgica non urgente e dei ricoveri programmati delle diverse aree: i posti letto che non saranno riconvertiti “saranno destinati al trattamento in regime di ricovero delle patologie delle diverse branche specialistiche trasferendo, nei casi di necessità, la gestione di parte dei pazienti non Covid presso altri ospedali individuati dalla Regione come Ospedali Hub, destinati appunto a patologie non Covid”.

Pronti ad accogliere pazienti da Milano, Monza e Varese

L'ospedale di Esine tornerà ad essere al servizio dell'emergenza lombarda, pronto ad accogliere pazienti provenienti da altre Asst anche da fuori provincia (si presume principalmente da Milano, Monza e Varese: l'attuale epicentro dell'emergenza). Le modifiche organizzative saranno completate già nei prossimi giorni, “espressione sinergica – fa sapere ancora l'Asst – di tutti gli enti sanitari lombardi alla situazione di recrudescenza dell'epidemia”.

Ad oggi 31 ricoverati di cui 5 in gravi condizioni

“Pur a fronte della riorganizzazione di cui sopra – continua l'Asst – viene assicurata l'attività ambulatoriale, secondo la programmazione in essere, fatta salva la futura possibilità di temporanee ed eccezionali riduzioni di prestazioni non prioritarie”. Al 10 novembre risultano ricoverati a Esine una trentina di pazienti Covid, di cui 26 nei reparti ordinari (23 acuti e 3 sub-acuti) e 5 in terapia intensiva. I vicini ospedali di Edolo e Iseo restano, ad oggi, ancora Covid-free.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Barista decide di non chiudere più: già 20 multe per lui e i suoi clienti

Coronavirus

Festa abusiva tra le mura di casa: 4.400 euro di multa per 11 ragazzi

Coronavirus

Coronavirus: a Brescia 186 casi e 17 morti, i nuovi contagi Comune per Comune

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BresciaToday è in caricamento