Coronavirus, nuova ordinanza: mascherina obbligatoria fino al 15 ottobre

Firmata dal presidente Attilio Fontana la nuova ordinanza in vigore fino al 15 ottobre: mascherina obbligatoria anche all'aperto quando non c'è distanziamento

A pochi giorni dal nuovo Dpcm firmato dal presidente del Consiglio e dal ministro della Salute, anche il presidente di Regione Lombardia, Attilio Fontana, in queste ore ha firmato un nuovo provvedimento anti-contagio, un'ordinanza che di fatto è in vigore da oggi – 11 settembre – e lo sarà fino al 15 ottobre prossimo (con eventuale proroga).

Mascherina obbligatoria

Nel documento viene confermato l'obbligo di utilizzare la mascherina al chiuso: è obbligatoria anche all'aperto nel caso in cui non sia possibile garantire il distanziamento sociale. Non sono soggetti all'obbligo i bambini al di sotto dei 6 anni, nonché i soggetti con forme di disabilità non compatibili con l'uso continuativo della mascherina.

Misurazione temperatura

In tema di organizzazione del lavoro, resta obbligatoria la misurazione della temperatura sia per il padrone che per i dipendenti, così come per i clienti dei ristoranti. Se dovesse risultare superiore a 37,5 gradi, non sarà consentito l'accesso: il datore di lavoro (o un suo delegato) dovrà poi comunicare tempestivamente tale circostanza e gli eventuali contatti lavorativi al medico competente.

Ingressi a scuola

L'ordinanza, testuale, “raccomanda fortemente la rilevazione della temperatura nei confronti dei genitori/adulti accompagnatori e dei bambini, all’ingresso della sede dei servizi educativi e delle scuole dell’infanzia. In caso di temperatura superiore ai 37.5 gradi per il minore o per il genitore/accompagnatore non sarà consentito l’accesso alla sede. E il genitore/accompagnatore sarà informato della necessità di contattare il medico curante proprio o del bambino. Anche in caso di febbre del genitore/accompagnatore, il minore non potrà accedere al servizio”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sport e trasporti

Per quanto riguarda il trasporto pubblico, infine, anche in Lombardia resta valido quanto previsto dalle misure dei Dpcm del 7 agosto e dell'8 settembre, sia per il Tpl (trasporto pubblico locale) che per il trasporto scolastico, dunque con limiti di capienza fino a un massimo dell'80% salvo rari casi particolari. Capitolo sport: il presidente Fontana ha chiesto alla Conferenza delle Regioni di mettere all'ordine del giorno il tema della pratica degli sport di base e della partecipazione al pubblico degli eventi sportivi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ha aperto il nuovo ipermercato: un maxi-store da 5.788 mq (e 120 dipendenti)

  • Terribile tragedia: bimba di 7 mesi muore soffocata da un palloncino

  • Alcol a minori, sporcizia ovunque e cibo scaduto: 12.000 euro di multa per un fast food

  • Si sente male in classe, è positivo al tampone: nuova quarantena a scuola

  • Tragedia sui cieli della Lombardia: aereo precipita e prende fuoco, due morti

  • Una frenata e poi lo schianto: padre di famiglia muore sul colpo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BresciaToday è in caricamento