menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto d'archivio

Foto d'archivio

Medico malato cronico muore dopo il vaccino anti-Covid: disposta l'autopsia

Il decesso nel Mantovano: "Evento improvviso legato a condizioni preesistenti"

Un medico mantovano malato cronico è morto dopo essere stato sottoposto al vaccino anti-Covid, ma, da quanto comunica la locale Asst, il decesso è dovuto a un evento improvviso legato a condizioni preesistenti. Al momento, quindi, il nesso è solo temporale: è stata comunque disposta l'autopsia per fugare ogni dubbio.

"La ASST di Mantova comunica con grande dolore che in data odierna si è spento uno stimatissimo collaboratore dell’Azienda. Il professionista, che purtroppo soffriva di patologie croniche, si era sottoposto, anche a tutela delle proprie condizioni di salute, alla vaccinazione anti-Covid". Questa la nota diffusa ieri, giovedì 14 gennaio, dalla direzione strategica dell’Asst di Mantova.

"Pur in presenza di una situazione estremamente indicativa di un evento improvviso legato a condizioni preesistenti - spiega ancora la nota - al fine di chiarire anche ogni più piccolo dubbio, si è disposto di attivare tutti gli accertamenti necessari per confermare l’assenza di qualsiasi nesso tra la vaccinazione e il triste evento occorso. È stata pertanto disposta l’autopsia che verrà eseguita probabilmente domani mattina (oggi per chi legge, ndr)". 

Conclude il comunicato: "Di tale situazione è stata data comunicazione sia agli organismi di governo regionali che alle autorità di regolazione tecnico-scientifica con le quali sarà avviata ogni necessaria collaborazione al fine di perseguire lo scopo sopra riportato".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BresciaToday è in caricamento