rotate-mobile
Coronavirus

Long Covid, il terribile calvario di Francesca: ha la febbre da oltre un anno

Francesca ha ancora la febbre e una terribile stanchezza da un anno e mezzo

“Credo di non essere mai stata cosi male in vita mia”: sono le parole di Francesca Scotti che – lo scorso 4 marzo 2020 – si è ammalata di Covid-19; da allora non è mai guarita del tutto. Originaria di Cremona, 52 anni, Francesca è una ricercatrice di Diritto romano alla facoltà di giurisprudenza della Cattolica di Milano: ha raccontato la sua storia di long-Covid a “L’aria che tira” su La7, intervistata dalla conduttrice Myrta Merlino. Da quando ha contratto la malattia, Francesca si porta dietro strascichi che sembrano non finire mai.

“Mi sono ammalata a inizio marzo 2020 – spiega la 52enne –. Pur non essendo stata ospedalizzata, non sono mai stata così male. Durante la mia malattia ho avuto febbre alta, conati di vomito e un mal di testa da impazzire. Dopo due settimane ero completamente ko: non riuscivo a muovere un muscolo”.

Francesca, però, ha continuato a stare male anche dopo essersi negativizzata: "Dopo che il mio
medico mi ha detto di essermi finalmente liberata dal virus – racconta –, ho continuato a stare male con febbre e una stanchezza spaventosa. Mi hanno ricoverato in ospedale: lì i sanitari mi hanno diagnosticato il Clostridium  (un’infezione dell’intestino crasso) e ho iniziato le cure”.

La ricercatrice convive con questi sintomi ormai da un anno e mezzo, prima del Covid faceva sport e aveva una vita regolare, senza aver mai mostrato particolari problemi di salute. Purtroppo, di casi di long-Covid come il suo ce ne sono migliaia in tutto il mondo e, purtroppo, ancora non esistono cure specifiche su cui poter fare affidamento.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Long Covid, il terribile calvario di Francesca: ha la febbre da oltre un anno

BresciaToday è in caricamento