rotate-mobile
Venerdì, 14 Giugno 2024
Coronavirus

Contagi record, la Lombardia in zona gialla? Cosa ha detto Fontana

Salvo colpi di scena il rischio è piuttosto concreto. Le parole del governatore Lombardo.

Con oltre 28mila positivi su quasi 250mila tamponi analizzati, martedì la Lombardia ha segnato un nuovo record di contagi. La curva dei positivi è in costante ascesa e il moltiplicarsi delle persone in quarantena sta già mettendo in ginocchio alcuni fondamentali servizi, come il trasporto ferroviario: nelle scorse ore Trenord ha comunicato l'annullamento di centinaia di corse per assenza di personale.

L'impennata dei contagi dovuta alla variante Omicron rende quindi sempre più probabile il passaggio della nostra regione in zona gialla. Per ora non c'è alcuna certezza, ma anche il governatore Fontana l'ha definita un'ipotesi molto probabile.

"Abbiamo superato alcuni parametri, siamo ai limiti tra la zona bianca e la zona gialla”. Queste le parole del presidente di Regione Lombardia, Attilio Fontana, intervenuto alla trasmissione 'Zapping’ su Radio Uno Rai.

"La decisione verrà presa in base ai numeri di giovedì, ma in questo momento, se non ci saranno miglioramenti nei prossimi giorni, è molto probabile che si passi in zona gialla”, ha dichiarato il governatore della Lombardia a Sky Tg24. 

“Il numero dei contagi sta sicuramente aumentando e in maniera abbastanza consistente, ma devo dire che per quanto riguarda i ricoveri ordinari in ospedale e quelli in terapia intensiva, non siamo ancora in una situazione di tensione – ha proseguito -. Le percentuali dei ricoverati in ospedale sono superiori nei non vaccinati. In Lombardia abbiamo il 10% di non vaccinati, ma i non vaccinati ricoverati in ospedale sono il 55%. Questo spiega, giustifica e chiarisce come la vaccinazione sia fondamentale”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Contagi record, la Lombardia in zona gialla? Cosa ha detto Fontana

BresciaToday è in caricamento