Martedì, 3 Agosto 2021
Coronavirus

Lombardia, al via la prenotazione del vaccino anti-covid per gli over 30: come fare

Continua la campagna di vaccinazione in Lombardia: da stasera via libera alle vaccinazioni per gli over 30

Vaccini anti-covid nell'hub della Fiera di Brescia © Bresciatoday.it

Prosegue a gonfie vele la campagna vaccinale in Lombardia con oltre 5 milioni di dosi somministrate. A partire da giovedì 27 maggio, ovvero dalla mezzanotte di stasera, potranno prenotarsi tutti coloro che appartengono alla fascia d’età compresa tra i 30 e i 39 anni. Dopo le tante adesioni degli over 40 della scorsa settimana, ora è il turno degli over 30, con una platea di 1 milione di uomini e donne.

Si attenderà poi il turno dell’ultima fascia d'età, quella compresa tra i 16 e i 29 anni, con le ragazze e i ragazzi che potranno prenotare il proprio vaccino anti Covid dal 2 giugno.

Come prenotare il vaccino

Da stasera - ufficialmente da mezzanotte e un minuto, ma nelle altre occasioni il via libera è arrivato un paio di ore prima - toccherà quindi agli over 30. 

I metodi per prenotare sono sempre gli stessi. Per iscriversi sul sito di Poste - qui il link - sarà sufficiente avere il numero della tessera sanitaria e un cellulare. Sarà anche possibile prenotare da cell center al numero 800894545 o dal Postamat: per farlo basterà raggiungere uno degli sportelli Atm presenti sul territorio, premere il tasto 6 e inserire la tessera sanitaria. Inoltre sarà anche possibile rivolgersi ai portalettere a domicilio e prendere appuntamento con il loro aiuto.

Prima dose a tutti entro luglio

L’intento di Palazzo Lombardia, detto più volte, è che tutti i lombardi abbiano ricevuto la prima dose entro luglio. E come previsto dal piano di forniture presentato dal commissario nazionale, il generale Paolo Francesco Figliuolo, l’obiettivo è realizzabile.

Entro la data del 28 giugno, infatti, in Lombardia giungeranno altre 3 milioni di dosi: 135.600 di Johnson & Johnson, 331.500 di Astrazeneca, 374.000 di Moderna e circa due milioni - 1.983.150 - di Pfizer.

"Il piano, come sappiamo, può subire variazioni", aveva commentato Letizia Moratti, vice presidente di Regione Lombardia e Assessore al Welfare. "Tuttavia, se il commissario Figliuolo lo permetterà, è previsto per la metà di giugno di arrivare alle 100 mila vaccinazioni quotidiane. Con questa frequenza la campagna vaccinale andrebbe incontro a una svolta decisiva e l'obiettivo di vaccinare i lombardi entro fine luglio, almeno con la prima dose, diventerebbe realtà".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lombardia, al via la prenotazione del vaccino anti-covid per gli over 30: come fare

BresciaToday è in caricamento