Martedì, 22 Giugno 2021
Coronavirus

Coronavirus, nuova ordinanza: si potrà anche giocare a carte

Confermata l'abrogazione dell'obbligo di mascherina all'aperto se e quando è possibile mantenere le distanze: via libera anche al gioco delle carte e alla lettura dei giornali

Foto da acli.it

A poche ore dall'approvazione del nuovo Dpcm, è ufficialmente operativa anche la nuova ordinanza regionale: come anticipato, il provvedimento non prevede più l'obbligo di mascherina all'aperto (o altri strumenti per coprire naso e bocca) ma solo se e quando è possibile garantire il distanziamento sociale di almeno 1 metro. Rimane l'obbligo di indossarla nei luoghi chiusi e di metterla quando necessario: quindi è obbligatorio anche averla sempre con sé.

In tema di organizzazione del lavoro, resta obbligatoria la misurazione della temperatura per il datore e per i dipendenti, così come per i clienti dei ristoranti. Se tale temperatura dovesse risultare superiore a 37 gradi e mezzo, non sarà consentito l'accesso e l'interessato sarà informato della necessità di contattare il proprio medico curante.

Via libera al gioco delle carte

Ma la vera novità è un'altra, e che potrebbe far discutere: la Regione fa sapere infatti che a partire dal 15 luglio “è consentita la messa a disposizione, possibilmente in più copie, di riviste, quotidiani e materiale informativo a favore dell'utenza per uso comune, da consultare previa igienizzazione delle mani”.

Nelle sale giochi e nei circoli culturali e ricreative tornano ad essere consentite “le attività ludiche, quali ad esempio il gioco delle carte purché siano rigorosamente rispettate regole come l'obbligo di utilizzo della mascherina, l'igienizzazione frequente delle mani e della superficie di gioco, il rispetto della distanza tra giocatori”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, nuova ordinanza: si potrà anche giocare a carte

BresciaToday è in caricamento