rotate-mobile
Mercoledì, 8 Dicembre 2021
Coronavirus Leno

Coronavirus: esce per comprarsi la marijuana, prende a calci un carabiniere

Inseguita e poi bloccata lungo le strade di Leno, ha reagito prendendo a calci i militari

Nella lunga lista delle uscite ingiustificate dalla propria abitazione, rientrano anche le tante, troppe 'evasioni' dettate dalla necessità di comprare droga. Diverse le persone fermate dei carabinieri proprio mentre vagavano per le strade dei nostri Comuni per fare rifornimento di stupefacenti. Tra loro anche una giovane donna di casa a Leno, fermata nella giornata di sabato.

Di fronte all'Alt, la giovane ha girato i tacchi provando a fuggire di corsa. Non le è andata bene: uno dei militari, dopo averla nuovamente invitata a fermarsi, l'ha inseguita e poi bloccata. Una volta fermata, il carabiniere ha chiesto spiegazioni sul motivo che l'aveva indotta a lasciare la sua abitazione: lei, per tutta risposta, ha rifilato una raffica di calci al militare, per divincolarsi e scappare. Di nuovo.

Non è riuscita a liberarsi dei carabinieri. Trovata in possesso di alcuni grammi di marijuana, la donna (una 28enne) ha poi confessato di essere uscita di casa per acquistare lo stupefacente. Oltre ad essere denunciata in stato di libertà per aver violato il decreto che limita gli spostamenti per contrastare la diffusione del Coronavirus, è stata segnalata alla Prefettura come assuntrice di stupefacenti.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus: esce per comprarsi la marijuana, prende a calci un carabiniere

BresciaToday è in caricamento